Confessioni: il mio lubrico rapporto con le donne

Non è come sembra…
So che il titolo potrebbe ingannare e già immagino le vostre menti perverse fare congetture sulle mie preferenze e abitudini sessuali.
Bene, non sto facendo coming out.
La verità è che io amo il sesso “forte”, ma non ho mai potuto resistere al fascino conturbante delle donne di Manara.

Tutto nasce parecchi anni fa. Nella tempesta di fermento ormonale che attraversava la mia adolescenza sono inciampata, spinta da un appagante amore per i fumetti, fra le tavole del grande maestro.
E’ stato amore a prima vista.
L’armonia delle forme e l’espressività dei personaggi e delle vicende narrate mi hanno sempre sedotta, tanto che ho sempre collezionato le sue opere in modo morboso e quasi perverso. Quella sensazione di mancanza di respiro e stupore misto ad eccitazione a contatto con la crudezza ed istintività dell’uomo, espressa sapientemente nelle sue storie.

E poi le sue donne…
La sensualità che traspare da quei tratti forti e decisi, la provocante lascivia che accompagna i loro gesti, la seducente audacia che esplode nelle storie di cui esse sono protagoniste assolute…
E’ impossibile non rimanere ammaliati da cotanta espressione di erotismo e bellezza, spensieratezza e gioia di vivere.
Nella loro concupiscente rivelazione fuoriesce una tale poesia che non posso fare a meno di restare estasiata e dichiarare al mondo la mia venerazione per un uomo, un disegnatore, un poeta che penetra intensamente la mia anima.

Nonostante l’esplicità delle scene, il suo erotismo non sfiora mai il banale e lo scontato, non diventa mai volgare. Il sesso diventa ciò che in realtà dovrebbe essere, una naturale estensione di noi stessi, privata dai dettami e dalle influenze della morale.
Un modo di esprimere la leggerezza del vivere e di curare le proprie frustrazioni, la chiave per superarle e vincerle.
In questo senso, ci si cura attraverso le sue opere, assorbendo la loro sensualità, esaltandola e sollevandola ad efficace medicina per la propria mente.
Una tavola al giorno, toglie il medico di torno…
E non parlo di cioccolato, anche se sarebbe un bel connubio…

LINK UTILI:

Sito ufficiale di Milo Manara
Milo Manara su wikipedia

8 commenti

  1. Caspita, ed io che invece speravo facessi…come si dice… OUTLET , Invece niente OUTLET….

    Eppure, è di moda fare Outlet, pensaci, diventeresti famosa, ricca, ed allargheresti gli orizzonti e le possibilità….

    Mi sa che mò lo faccio io l’Outlet….T.I.è.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.