Mese: marzo 2012

Backstage videoclip Red Crystal

Saranno penosi?

Poi, un giorno, ho sbottato: “Basta! Se siamo davvero amici mi devi portare sul set di un tuo video. Voglio conoscere il tuo lavoro! E che diavolo, ci conosciamo da una marea di tempo, me ne parli sempre. Io mi nutro di nuove idee, sensazioni, progetti…”. Lui mi […]

Primavera by Sascalia

Brabs svegliati è Primavera…

Filastrocca di primavera  Filastrocca di primavera più lungo è il giorno, più dolce la sera. Domani forse tra l’erbetta spunterà la prima violetta. O prima viola fresca e nuova beato il primo che ti trova, il tuo profumo gli dirà, la primavera è giunta, è qua. Gli altri […]

La Bussola

Ho perso la Bussola…

O forse si è persa lei… Io glielo dicevo sempre che doveva preservarsi e curare di più la sua immagine, che non doveva lasciarsi andare, che le cose sarebbero cambiate e lei si sarebbe dovuta adeguare. D’altronde il tempo passa, le stagioni si susseguono impietose, il Maestrale soffia […]

Infinitamente Brabs…

Proprio là, oltre questo mio caro, gioioso ed ermo colle che il guardo esclude, si annidano pensieri, emozioni, storie ed affascinanti casualità da scrutare. Non è difficile immaginare, sedendo e mirando quegli interminati spazi, e sovrumani silenzi, e profondissima quiete… Io nel pensier mi affido, riempiendo il mio cor […]

Banksy

Non solo graffiti: Banksy

Ero talmente intrippata nel discorso balene che ricordo di aver visto scorrere nella mia memoria alcune immagini di Bansky, senza che quegli scorci di eccitante guerriglia artistica urbana destassero in me un particolare interesse. Attraversavano i miei sensi senza venir focalizzati con precisione. Ma ero totalmente “Crisa addicted” e […]

Poetto dallo stagno

Chemical Poetto

É uno di quei fottutissimi giorni della settimana in cui non metti la sveglia e speri di poterti crogiolare sotto le coperte fino a tardi, proprio come succedeva in quel tempo della vita mortale, quando beltà splendea negli occhi miei ridenti e fuggitivi, e io, lieta e pensosa, il limitare […]

Ipse dixit – Pier Paolo Pasolini

“Siamo stanchi di diventare giovani seri, o contenti per forza, o criminali, o nevrotici: vogliamo ridere, essere innocenti, aspettare qualcosa dalla vita, chiedere, ignorare. Non vogliamo essere subito già così sicuri. Non vogliamo essere subito già così senza sogni.” Pier Paolo Pasolini LINK UTILI Pier Paolo Pasolini su […]