Categoria Il fotografo della settimana

Yannis Davy Guibinga

Fotografia – Il colore nero di Yannis Davy Guibinga

Il colore nero è visto, in molte culture nel mondo, in un’accezione negativa contrapposta alla purezza e alla positività del bianco. Esso rappresenta i concetti di oscurità, morte e lutto. Il giovane fotografo gabonese Yannis Davy Guibinga, noto per i ritratti che evidenziano la diversità di culture e identità nella diaspora africana, si interroga su […]

Ilka Brühl

Fotografia – La bellezza “diversa” di Ilka Brühl

“Sono nata con una schisi facciale e i passaggi nasali malformati. In aggiunta, mi mancava il condotto lacrimale sul lato destro e ciò ha comportato che la costante l’umidità dell’occhio mi faccia apparire come se avessi sempre le lacrime lungo il viso. Il mio progetto è quello di aiutare gli altri a costruire una sana […]

Dmitry Markov

Fotografia – Gli orfani russi di Dmitry Markov

Dmitry Markov inizia la sua carriera come giornalista. Poi un giorno viene derubato della sua macchina fotografica nell’orfanotrofio in cui fa il volontario e succede qualcosa. Il suo interesse cambia e si sposta verso la fotografia che, a differenza della sola parola scritta, gli permette di comunicare in modo più esauriente la carica emotiva insita in quelle […]

Edouard Boubat

Fotografia – La celebrazione della vita di Edouard Boubat

Conosciuto per la sua estrema vena poetica e il suo atteggiamento gentile e positivo, il fotografo francese Edouard Boubat (1923-1999) prese spunto da grandi maestri della tradizione della fotografia francese come Brassai, Bresson e Doisneau. Le fotografie di Boubat, che lavorava come fotoreporter freelance, coprono periodi molto diversi della Francia: si parte dal dopoguerra fino […]

Evelyn Bencicova

Fotografia – Le lacrime artificiali di Evelyn Bencicova

Chi è solito frequentare questo blog, non può non ricordare i diversi lavori della fotografa slovacca Evelyn Bencicova. Le sue atmosfere surreali hanno contribuito, infatti, a riempire di senso le pagine di questo blog. Stavolta la serie incriminata è “Artificial tears” (Lacrime artificiali), in cui, come di consueto, l’artista di casa a Berlino affronta questioni […]

Piergiorgio Branzi - Bambino con un orologio. Comacchio, Italia, 1955

Fotografia – L’Europa del dopoguerra di Piergiorgio Branzi

Conosciuto soprattutto per il giornalismo televisivo, Piergiorgio Branzi è stato uno dei pionieri del fotogiornalismo. Vi dirò di più, a partire dal 1955, col solo equipaggiamento della sua fida macchina fotografica, è salito sulla sua moto verso l’Italia meridionale prima, la Spagna dopo e a seguire Mosca, con l’intento di documentare le condizioni sociali dell’Europa […]

Suzanne Moxhay

Fotografia – I fotomontaggi surreali di Suzanne Moxhay

L’artista inglese Suzanne Moxhay condivide con questo blog una grande passione per i luoghi abbandonati se no non si spiegherebbero le sue opere quasi interamente ambientate in interni di vecchi edifici dismessi. La particolarità del suo lavoro è l’uso del Matte painting (in italiano “pittura di sfondi“), una tecnica che veniva utilizzata nel 20° secolo […]

Platon Yurich

Fotografia – Il surrealismo magico di Platon Yurich

Trattasi di manipolazione digitale. Eh sì, perché le ambientazioni magiche e carezzevolmente piacevoli create dal fotografo russo Gleb Gordeev, in arte Platon Yurich, non esistono mica nella realtà. Al massimo le potete trovare nei sogni o in qualche antro celato (o anche no) della vostra immaginazione. Tuttavia è sempre bello planare in mondi onirici di […]

Masha Ivashintsova

CurkillTheBlog – Masha Ivashintsova, la Vivian Maier di San Pietroburgo

Abbiamo già parlato di colei che viene considerata la Vivian Maier catalana. Ebbene, oggi ci spostiamo più a oriente per parlare di quella russa. Si tratta di Masha Ivashintsova (1942-2000), le cui foto sono state ritrovate nella classica (e inflazionata) soffitta dalla figlia Asya Ivashintsova-Melkumyan dopo la morte nel 2000. Quest’ultima era intenta, infatti, a ripulire […]

Maxime Ballesteros

Fotografia – Gli scatti disturbanti di Maxime Ballesteros

Immagine vere dai contorni violenti e sessuali che sfociano in sentimenti contrastanti e sfocianti nella distruzione. Questo, riassunto, è il lavoro del fotografo Maxime Ballesteros, francese di nascita ma trapiantato a Berlino. Ed è proprio la capitale tedesca a far da scenario ai suoi scatti. Essi sono infatti estrapolati da feste e serate notturne: scene […]

Pau Buscató

Street Photography – Le coincidenze giocose di Pau Buscató

Oggi vi voglio proporre un fotografo che basa il suo lavoro sulle coincidenze. Parlo del norvegese Pau Buscató che, negli ultimi 8 anni, ha perlustrato le strade di Oslo, la sua città d’origine, ma anche di altre grandi metropoli come New York, Londra e Barcellona, in cerca di situazioni o colpi d’occhio particolari. Voi penserete […]

Paul Kozal

Fotografia – Gli alberi eterei di Paul Kozal

Gli alberi hanno un’anima? Forse per voi no ma per il fotografo Paul Kozal, a giudicare dal suo lavoro “The Nature of Trees“, decisamente sì. Non solo, essi posseggono anche un’intimità che si culla nel silenzio della natura. Attraverso una delicata luminosità adagiata nei toni evocativi del bianco e nero, infatti, l’autore pare scrutare proprio […]

Spomenik #18 (Kadinijača), 2009

CurKillTheBlog – Jan Kempenaers e le sculture aliene dell’ex Jugoslavia

Giuro che, in un primo momento, ho pensato a tracce di un misterioso passaggio alieno. Grosse sculture in rovina stagliate su immense distese collinari. Chi poteva aver costruito (e poi abbandonato) quei totem levati al cielo? Erano degli idoli votivi? Porte di comunicazione con gli alieni? Dopo la sorpresa e le legittime elucubrazioni sul caso, […]

Larry Sultan - Pictures From Home - My Mother Posing for Me, 1984

Fotografia – Larry Sultan e la (sua) famiglia americana degli anni ’80

“Ciò che mi spinge a continuare questo lavoro è difficile da esprimere. Ha più a che fare con l’amore che con la sociologia, con l’essere un soggetto nel dramma piuttosto che un testimone. E nel processo strano e confuso del lavoro tutto cambia; i confini si confondono, la mia distanza scivola, l’arroganza e l’illusione dell’immunità […]

Suzanne Saroff

Fotografia – Gli oggetti distorti di Suzanne Saroff

“Prendendo forma attraverso ombre o frammentazioni, i miei soggetti spesso diventano qualcosa di più della loro versione singola e attesa. Utilizzando forme chiare come cilindri e bicchieri d’acqua, un cocomero può essere moltiplicato, allungato e ribaltato mentre balla e si contorce tra le pareti del vetro sovrapposto.” Queste le parole della fotografa statunitense con sede […]

Malick Sidibé

Fotografia – L’Africa rinnovata di Malick Sidibé

Oggi voglio raccontarvi un’Africa diversa, quella degli scatti del fotografo africano Malick Sidibé (1936-2016), colui che, a partire dagli anni Sessanta, ha documentato la fine della colonizzazione del Mali. Se date un’occhiata alla gallery, infatti, vi renderete conto che quella che ci mostra Malick Sidibé è un’Africa rinnovata, spensierata, autonoma e (quasi) moderna. I suoi sono volutamente […]

Jo Ann Callis

Erotismo in gocce – Fotografia – L’immaginario erotico di Jo Ann Callis

Jo Ann Callis è un’artista americana classe 1940 che, a partire dagli anni ’70, ha iniziato le sue sperimentazioni fotografiche nel contesto del nascente movimento della “fabricated photography” di cui diventa esponente di rilievo. Questa corrente tende ad allontanarsi dalla realtà e a concentrarsi su immagini personali e mentali che vengono rappresentate attraverso dettagli, oggetti […]

Ryan Weidman

Fotografia – Ryan Weidman, il tassista che ha ritratto New York per decenni

Volete dare un’occhiata agli ultimi decenni della New York più vera? Allora non potete perdervi la gallery che vi propongo oggi. Chi più di un tassista, infatti, può venire a contatto con ogni tipo di persona ma soprattutto in versione spontanea e naturale? Ebbene, il tassista newyorkese Ryan Weidman, a partire dagli anni ’80, ha […]

Mrs White

Fotografia – Il surreale inquieto di Mrs White

Atmosfere nebbiose, antri cupi in cui si intravedono persone avvolte dal mistero, personaggi surreali sospesi nel tempo. Parlo degli scatti della fotografa tedesca Mrs White, immagini che emozionano, inquietano, a volte terrorizzano con le loro sfumature macabre. Ovunque regna il silenzio e l’irrequietezza, pare di essere catapultati in un mondo onirico in cui l’oscuro regna sovrano. […]

Agustina Puricelli

Erotismo in gocce – Fotografia – Il cibo porno di Agustina Puricelli

Cibo e sesso sono elementi teoricamente distanti ma in realtà assai correlati in quanto a suggestioni. A pensarla così è anche Agustina Puricelli, fotografa e artista argentina con sede a Buenos Aires, che, nella serie fotografica che vi propongo oggi, rievoca perfettamente l’idea del “Food Porn“. Ad aiutarla in questo compito è la modella Daiana […]

Csilla Klenyánszki

Fotografia – Identità e oggettificazione della donna nel lavoro di Csilla Klenyánszki

Da una parte fotografia, dall’altra la performance, quella che accompagna ogni scatto della fotografa ungherese Csilla Klenyánszki. In particolare, in questo articolo, voglio proporvi “The reminiscence of being a woman“, una serie dedicata alla donna. Come lei stessa dichiara, si tratta di “uno studio visivo di (auto) oggettificazione e (auto) identità“. La donna viene indagata, […]

Lukas Dvorak

Erotismo in gocce – Fotografia – Il bianco e nero intenso di Lukas Dvorak

Emozioni intense, sensualità, tensione erotica e un tocco di sano umorismo sono le sensazioni emergenti dal lavoro del giovane fotografo ceco Lukas Dvorak (Praga, 1982). Queste sono veicolate dal suo uso del bianco e nero, tanto sapiente e ispirato da risultare spesso quasi più coinvolgente delle figure immortalate. Il fotografo ama lavorare all’aria aperta, e […]

Bruce Gilden

Fotografia – La New York di strada di Bruce Gilden

Torniamo al reportage e alla fotografia di strada con un grande del genere, Bruce Gilden (1946), fotografo che ha condensato il suo lavoro sulle strade di New York, in particolare Coney Island. Ad interessarlo è la gente comune nelle sue potenzialità di spontaneità visiva. A differenza della maggior parte dei fotografi urbani, però, Bruce Gilden […]

"The Book of Mormon Missionary Positions" by Neil Dacosta

Erotismo in gocce – Neil Dacosta e la guida alle posizioni del missionario mormone

“The Book of Mormon Missionary Positions” (Il libro delle posizioni del missionario mormone) è una serie fotografica realizzata dal fotografo di Portland Neil Dacosta. Voi tutti sapete che la chiesa dei mormoni ha delle regole molto severe, come ad esempio l’abbigliamento che deve essere rigorosamente casto, o la proibizione della masturbazione e del sesso prematrimoniale. […]

Reylia Slaby

Fotografia – La ricerca di idendità di Reylia Slaby

Reylia Slaby è una fotografa di origini caucasiche nata e trapiantata in Giappone. In lei combattono quindi derivazioni e influenze diverse che si esprimono nella sua incessante esigenza di definire la sua identità. Nel suo lavoro questo tema è sempre stato costante, in particolare il fatto che, nonostante il Giappone per lei rappresenti casa, ci […]