La mostra del mese – L’abbandono di Stefano Ferrigno

Stefano Ferrigno - L'abbandono

“Frammenti di umanità, evocano ricordi e lo scorrere del tempo: ma è solo la natura che lentamente si riappropria di ciò che le è stato artatamente sottratto.
L‘abbandono è solo restituire alla madre terra quanto già le apparteneva e che l’uomo non è stato capace di custodire.
Muoversi per questi luoghi è osservare, in punta di piedi, mille storie e mille volti che gli oggetti, i muri e le luci raccontano in un silenzio surreale e spesso inconsueto, a confronto con quello che questi ambienti rappresentarono nel loro passato.
I detriti che scricchiolano sotto i piedi ed il fischiare del vento sono l’eco dispersa della fatica dell’operaio, del pianto del malato, delle urla dei bambini: voci ed emozioni che ancora rimangono, nascoste tra le ombre.”

Stefano Ferrigno

Andavo via dal Nervi quando ho visto Stefano per la prima volta. Occhiali scuri, giubotto nero e treppiedi in spalla. Assorto nei suoi pensieri quasi non si accorgeva di non essere solo.
Poi capitai per caso all’Opoz e vidi i suoi scatti nella brochure della mostra. E’ stato amore a prima vista, pura emozione. Curve e colori hanno colmato il mio inspiegabile e morboso piacere al contatto col degrado, con l’abbandono. In quel momento ho capito il passo affrettato e lo sguardo assente di quel giorno mentre, incurante delle sterpi che lo circondavano, si precipitava a casa ad assaporare il frutto del suo lavoro.

Ecco alcuni scatti che saranno esposti alla mostra fotografica che si terrà a partire da Domenica 15 Aprile presso L’OPOZ, Art-Cafè Restaurant in via Giardini 145.
Le stampe resteranno esposte sino al 29 Aprile, tuttavia chi volesse partecipare all’apertura del 15 Aprile, a partire dalle 20,30, oltre a non perdere un’occasione d’incontro interessante, potrà approfittarne per degustare a condizioni particolari i drink del bar o le pietanze della cucina de L’OPOZ.

La domenica è un giorno morto, lo dicono tutti. Perché non ravvivarlo con una buona tagliata gorgonzola e noci, un corposo bicchiere di vino rosso e queste immagini che parlano da sole?

LINK UTILI:
Stefano Ferrigno – Fotografia Emozionale
Pagina Facebook dell’evento “L’Abbandono – Immagini di Degrado Urbano tra Passato e Surreale”
Pagina Facebook L’Opoz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.