Il corto della settimana

Il corto della settimana – “Perfetto” di Corrado Ravazzini

SINOSSI:
Perfetto! Tutto lo è nella vita del protagonista di questo video: a partire dalla lampada che gli colora il Perfettoviso, per continuare col suo bell’appartamento, le tessere per i circoli più esclusivi, la sua splendida auto. E così pure la serata che lo aspetta e che ha organizzato nei minimi dettagli, con una donna bellissima ed elegante nel suo ristorante preferito, quello dove servono la “fuoriserie dei cocktail di gamberi” e la zuppa di pesce più rinomata della zona. Ma qualcosa non andrà nel verso giusto, infrangendo la bolla di presunta superiorità che rende il protagonista tutt’altro che Perfetto

SIGNIFICATO E (LIBERA) INTERPRETAZIONE DELL’OPERA:
Con questo corto, di cui ho avuto già modo di parlare in occasione di Skepto 2013, Corrado Ravazzini ci regala un dipinto dell’uomo sicuro di sé, forte e affermato. Quel tipo d’uomo che basa le sue certezze sulla ricchezza esteriore, sui soldi e sulla carriera. Non c’è molto da dire, non voglio rovinarvi la sorpresa. Concludo solo con una frase di Nicolas de Chamfort:
Che cosa diventa un presuntuoso, privo della sua presunzione? Provatevi a levar le ali ad una farfalla: non resta che un verme.”

Invito chiunque abbia un’interpretazione diversa del video (o anche la stessa) e senta l’incontenibile esigenza di gridarlo al mondo, ad esprimerla nei commenti.

Link utili / Useful links:
Corrado Ravazzini – Website
Perfetto on youtube

6 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.