Arte e curiosità dal mondo – L’eclettismo ironico di Boris Hoppek

Boris Hoppek
Boris Hoppek

E dire che voleva studiare arte e non è mai stato ammesso ai corsi. Ma evidentemente Boris Hoppek l’arte ce l’ha nel sangue e, scuola o non scuola, essa ha preso il pieno controllo di lui. Sempre che di controllo si possa parlare visto l’estro ribelle e per certi versi provocatorio delle sue opere. L’artista tedesco impiantato a Barcellona ha iniziato coi graffiti per spaziare attualmente su diversi altri versanti come quello della fotografia, dei video, della pittura, della scultura e dell’installazione.
Il suo segno di riconoscimento sono i tre cerchietti che compongono il viso del “bimbo doll, una sorta di personaggio che compare in diverse salse e che ha fatto crescere popolarità a Hoppek grazie alla comparsa nella pubblicità della Opel del 2002.
Non vi resta che dare uno sguardo alla gallery!

ENGLISH

Link utili / Useful links:
Boris Hoppek – Website
Boris Hoppek – Wikipedia
Boris Hoppek – Vimeo
Boris Hoppek – Twitter
Boris Hoppek – Facebook fan page


Via designboom.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.