Arte e curiosità – Fotografia – L’en plein air ironico di Fabian Schubert e Hank Schmidt In Der Beek

Di fronte all’immensità delle montagne e alla piccolezza delle mie tele, ho deciso di dipingere ciò che è più vicino a me, invece di ciò che è lontano e gigante. In fondo, io dipingo ciò che il mio guardaroba mi offre.

Fabian Schubert e Hank Schmidt In Der BeekAvete presente la pittura en plein air degli impressionisti? Roba da Paul Cezanne e Claude Monet ad esempio? Bene, l’artista Hank Schmidt in der Beek un giorno si trovava in montagna a dipingere en plein air, appunto. Per caso incontrò il fotografo Fabian Schubert e la presero a ridere, come si suol dire. Da questo incontro nacque, in tono assolutamente ironico e umoristico, la serie “Und im Sommer tu ich Malen“, tradotto “E in estate dipingo“.
In sostanza, invece di dipingere il paesaggio, le tele del nostro pittore riprendono i colori e le fantasie delle sue camicie e dei suoi maglioncini.
La serie, che risale al 2009, oltre ad esser stata esposta in numerose mostre personali e collettive, è stata pubblicata di recente da Edition Taube con la nota seguente: “un lavoro che unisce arte concettuale e concreta, così come pittura en plein air e ritratto“.
Un progetto interessante che vi strapperà un sorriso. Buona visione!

Link utili / Useful links:
Fabian Schubert – Website

Via fabianschubert.com

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.