Il corto di San Valentino – “The Wishbringer”: il folletto dei desideri

The Wishbringer

The Wishbringer

Almeno una volta nella vita vi sarà capitato di lanciare la classica monetina nella fontana implorando il folletto del destino di esaudire un vostro desiderio: denaro, fortuna o il più gettonato: l’amore
Ebbene, questo video vi racconta la vita di questo strano folletto responsabile della realizzazione dei desideri altrui. La sua giornata è assai ripetitiva e noiosa fino a quando…
Non vi dico altro, posso solo mettervi in guardia in caso siate allergici al romanticismo: non guardatelo! Se invece volete provare l’ebbrezza del cuore palpitante e gli occhi a cuoricino, non avete che da schiacciare play e godere della sua tempesta emozionale.
D’altronde domani è San Valentino no? Chissà, magari se vi affidate a lui, è possibile che i vostri desideri si avverino davvero!

Il corto, dal titolo “The Wishbringer“, è stato realizzato da Kal Athannassov, John McDonald ed Echo Wu. Buona visione!

Let’s Short!

Annunci

9 commenti

  1. Io l’ho buttata la moneta speriamo bene! 😉

    1. Faccio il tifo per te 🙂

      1. Uhaoo! forse qualcosa di buono è successo… 🙂

      2. No vabbè dimmelo immediatamente, lo sai quanto son curiosa vero?

      3. No niente di chè, diciamo che sono andato all’Inps e qualcosa sono riuscito a ottenere…

      4. Eheheh mi volevi fregare eh!?!?

      5. Yes dear! 😉

      6. Mi conosci troppo bene!!!
        Ps ti odio!

      7. ahahahaah!! ∞ e oltre! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: