Sardegna contemporanea – Pittura – Giulia Atzeri

Giulia Atzeri

Giulia Atzeri

Dipingo perché ne ho bisogno, lo faccio principalmente per me stessa, ma allo stesso tempo sapere di riuscire a creare un’emozione in chi guarda una mia opera è per me un grosso stimolo.
Ciò che creo non è più “solo mio”.

Giulia Atzeri

NOTE BIOGRAFICHE:
Giulia Atzeri, classe 1990, è originaria di Soleminis, vive e lavora a Cagliari, dove ha studiato grafica presso il Liceo Artistico “Foiso Fois”.
Giovane pittrice, cresciuta in campagna, tra libri e tanti colori, si esprime dipingendo creature dai tratti femminili, dalle cromie forti, dall’animo agitato, Anime Salve ai margini di un mondo “ordinato”.
Sono donne e uomini raccontati fra le pagine di un libro, in una canzone, sono amici e passanti della sua vita.
La prima personale, “Spiriti Solitari“, del 2015, trova spazio presso i locali dell’Ex Liceo Artistico cittadino.
È tra gli artisti del progetto “hOMe“, firmato “Urban Center Cagliari” e curato da Daniele Gregorini per la quarta edizione di Smart Cityness 2017.
Partecipa alla mostra in onore di Salvatore Sini, “Diosa. Ritratto di una musa“, a cura di Anna Rita Punzo presso la Casa-Museo “Giudice Ladu”, Sarule.
Nello stesso anno inizia la collaborazione con Liana Pani, giovane sarta cagliaritana. Insieme creano una linea sartoriale dal nome “Allinea i guai“, l’anagramma di Liana e Giulia.
Nato per caso e forse per sbaglio, ma senza dubbio azzeccato.

LINK UTILI:
Instagram | Facebook fan page

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: