Arte e curiosità – Gli spettatori dentro le gallerie in miniatura di Tezi Gabunia

Tezi Gabunia

Tezi Gabunia

Tranquilli, la testa che vedete nell’immagine precedente non ritrae una nuova specie di giganti, né è frutto del lavoro di uno scultore iperrealista. È davvero una testa umana, nello specifico quella di uno spettatore alle prese col lavoro dell’artista georgiano Tezi Gabunia. L’installazione si intitola “Put your head into gallery” (tradotto “Metti la testa dentro la galleria”) e fa uso della “falsificazione”, metodologia utilizzata dall’artista che vuole creare una riflessione sul mondo contemporaneo, in particolare sui temi iperrealistici dell’arte.
Tezi Gabunia realizza delle copie in miniatura di famosi spazi espositivi, come la Saatchi, la Tate, il Louvre e la Gagosian Gallery. Successivamente coinvolge gli spettatori immettendo le loro teste all’interno di queste piccole gallerie “falsificate”. In questo modo egli intende capovolgere il normale ruolo dello spettatore a cui è portata la galleria e non viceversa.
Un progetto interessante e di impatto , non credete anche voi?
Ecco le immagini, buona visione!

Link utili / Useful links:
Instagram | Facebook fan page

Via designboom.com

Annunci

6 commenti

  1. Da .. claustrofobia!! Help!! mia impressione!!
    r.m.

    1. Beh sì eh?! anche a me manca l’aria!

  2. Progetto molto carino e divertente

    1. Sì ma non solo… è anche molto critico…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: