La fallibilità dei ricordi nella scultura di Sara Allen Prigodich

Sara Allen Prigodich
Sara Allen Prigodich

Come l’esperienza inesorabilmente insegna, la memoria non regge la prova del tempo. Più ci si allontana da un fatto, o più in generale, da un periodo della vita, più le emozioni e i punti di vista relativi ad esso cambiano, e più il loro ricordo arriva modificato alla nostra memoria. Ciò dipende dal fatto che anche noi siamo cambiati e i dubbi che potevamo avere si sono risolti, o abbiamo subito dei cambiamenti di prospettiva che ce li fanno vedere in modo diverso. Insomma, il cervello ci gioca strani scherzi. In realtà, ciò non dovrebbe sorprenderci vista la fallibilità dell’uomo e le incongruenze psicologiche che, di conseguenza, lo contraddistinguono.
Su questo tema incentra il suo lavoro l’artista statunitense Sara Allen Prigodich. Le sue sculture astratte indagano infatti la malleabilità della memoria e la conseguente natura inaffidabile dei ricordi. L’artista si interroga sul concetto di identità e su come questo possa variare a seconda di diversi fattori, ad esempio se la nostra storia è raccontata da noi stessi o da altri.
Per questo le sue opere, fatte di ceramica poggiata su cornici di legno di varie dimensioni e forme, pur sembrando all’apparenza morbide, non lo sono per niente. In questo modo l’artista contrappone, e allo stesso tempo connette, “la nostra innata umanità e la percezione malleabile dei nostri ricordi“.
Ecco le immagini, buona visione!

LINK UTILI:
Sara Allen Prigodich in questo blog | Website | Instagram

Via ignant.com

8 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.