Mickalene Thomas @ The Bass Museum, Miami

Installation view of Mickalene Thomas, “Better Nights ,” at The Bass Museum of Art, Miami Beach, 2019. Photo by Zachary Balber. Courtesy of The Bass
Installation view of Mickalene Thomas, “Better Nights ,” at The Bass Museum of Art, Miami Beach, 2019. Photo by Zachary Balber. Courtesy of The Bass

Luogo: The Bass Museum of Art Contemporary Art >> Miami
Artista: Mickalene Thomas
Titolo: Mickalene Thomas. Better Nights
Dal 1 dicembre 2019 al 27 settembre 2020

Comunicato stampa:
Ispirata alla commedia locale del New Jersey “Put a Little Sugar in my Bowl” organizzata ed eseguita dalla madre, dagli amici e dalla famiglia degli artisti, nonché dalle feste ospitate dalla madre dell’artista alla fine degli anni ’70, Mickalene Thomas: Better Nights è un’installazione che trasformerà le gallerie in un’esperienza artistica coinvolgente per tutta la durata della mostra.
L’installazione incarna l’ambiente di un appartamento, concettualmente ricostruito secondo l’estetica domestica del periodo, tra cui pannelli in finto legno, carta da parati e sedute personalizzate rifoderate con tessuti firmati dall’artista. Un’estensione dell’universo artistico di Thomas, l’installazione incorpora sia il lavoro dell’artista che una selezione curata di Thomas, con opere di artisti emergenti, con il tableau a forma di puntello che fa eco allo stile compositivo simile ai collage dei dipinti di Thomas.

Link utili:
Mickalene Thomas in questo blog | Website | Twitter | Instagram | Facebook fan page

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.