Emergenza Coronavirus – Iniziative online di musei e gallerie [53]

#iorestoacasa

Cosa troverete: Sebastião Salgado per #iorestoacasa con il MAXXI; “Gioielli agli Uffizi” per la Galleria degli Uffizi di Firenze; Polys Peslikas per Vistamare di Pescara; “Giusto il tempo di un tè” per la Saaci/Gallery di Saviano; la visita in 3D per il Museo di Arte Orientale di Torino; Salvatore Accolla per il Palazzo Creberg di Bergamo; Iuav Open Days 2020 per l’Università Iuav di Venezia; “Da grande sarò” per il Museo dei bambini di Roma; Tempofermo per il 16 Civico di Pescara.

Ogni giorno è Pasqua. Salvatore Accolla, un outsider fra le pietre della Magna Grecia
Non si fermano le attività espositive e culturali che Fondazione Creberg aveva programmato per l’anno 2020, secondo nuove modalità compatibili con l’emergenza sanitaria in corso e con le restrizioni che ci vengono imposte nella vita di tutti i giorni.
La Fondazione Credito Bergamasco aveva organizzato – in collaborazione con il Laboratorio Artisti Outsider e il Museo d’Arte e Cultura Sacra di Romano di Lombardia – una mostra dedicata a Salvatore Accolla presso il Centro Culturale San Bartolomeo di Bergamo dal 10 al 24 maggio 2020 e presso il M.A.C.S. di Romano dal 25 luglio al 6 settembre.
A causa delle restrizioni sanitarie attuali è stata realizzata una visita virtuale alle opere in mostra, resa disponibile al pubblico on-line il giorno 9 maggio alle ore 11.00 – in corrispondenza della data a suo tempo prevista per l’inaugurazione – attraverso la newsletter e i canali social di Fondazione Creberg. È una straordinaria opportunità per ammirare, in una modalità diversa, opere d’arte di grande valore qualitativo e per approfondire l’intenso percorso esistenziale – segnato dalla malattia e dal dolore – di un artista relegato in una posizione di marginalità sociale.
Dove: Bergamo, Palazzo Creberg
Quando: 9 maggio 2020 – 26 luglio 2020

Gioielli agli Uffizi
GIOIELLI AGLI UFFIZI: UN PERCORSO TRA I MISTERI DELLE GEMME DIPINTE NEI CAPOLAVORI DEL MUSEO
Si apre oggi una nuova mostra virtuale visitabile online sul sito delle Gallerie degli Uffizi
Il direttore Schmidt: mostre virtuali a 3,7 milioni di visite, +3.500% rispetto periodo precedente lockdow.
Se si pensa agli Uffizi, viene subito in mente lo scenografico edificio vasariano contenitore di dipinti famosi e sculture antiche: non si immagina certo di trovare al suo interno anche bellissimi gioielli.
Dove: Firenze, Galleria degli Uffizi
Quando: 9 maggio 2020 – 9 giugno 2020

Visita al Mao in 3D con il progetto Edu-Lab
Da oggi gli studenti torinesi, da soli o con i loro insegnanti, possono visitare virtualmente con un tour in 3D in alta definizione le sale del primo piano del Mao (Museo d’Arte Orientale) di Torino, una delle più ricche raccolte di arte e manufatti orientali d’Italia, con 2.300 opere. Il ‘Mao in 3D’ fa parte della sezione Edu-Lab interna al progettoTorino City Lab, un luogo laboratorio in cui la tecnologia cerca di offrire soluzioni nuove come nel caso della campagna Torino City Love, pensata per supportare, gratuitamente cittadini e imprese durante l’emergenza Covid-19.
Dove: Torino, MAO Museo di Arte Orientale
Quando: 8 maggio 2020 – 9 giugno 2020

Da grande sarò… dillo con un disegno
Da grande sarò è un’iniziativa per bambini e ragazzi che possono raccontarsi in un autoritratto nel futuro attraverso disegni animati: nata dalla collaborazione tra Explora e NO APP, il libro pubblicato da Edizioni Lapis sulla creatività digitale, l’iniziativa è inserita anche ne Il Maggio Dei Libri, campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, con iniziative che si tengono ogni anno tra il 23 aprile e il 31 maggio, e nell’edizione 2020 dei Kid Pass Days, il primo evento digitale dedicato alle famiglie, pensato per scoprire il patrimonio culturale, storico, artistico e scientifico di tutta Italia, in programma il 9 e 10 maggio.
Chi: Roma, Museo dei bambini
Quando: 9 maggio 2020 – 31 maggio 2020

Iuav Open Days 2020
Non durerà una sola giornata e non si entrerà dal portale della sede dei Tolentini, ma dal portale www.iuav.it/openday a partire dal 9 maggio per due settimane sarà possibile entrare nel mondo Iuav, conoscere i corsi di laurea, sperimentare la particolarità di un ambiente formativo unico in Italia per metodi di studio e ambiente multidisciplinare.
Iuav Open Days 2020 invita tutti gli studenti delle scuole superiori a incontri con i coordinatori dei corsi di laurea e con gli esperti dell’orientamento, apre le porte virtuali di sedi e spazi dove gli studenti sperimentano anche nella pratica le discipline dell’architettura e della pianificazione, del design e delle arti, della moda e del teatro, guidati da docenti e da professionisti di rilievo internazionale.
Chi: Venezia, Università Iuav di Venezia
Quando: 9 maggio 2020 – 23 maggio 2020

Tempofermo
Lo spazio indipendente per l’arte 16 Civico e l’associazione culturale OPUS presentano una collettiva di arte contemporanea in 2 tempi. Evento online a questo link:
https://www.facebook.com/events/3001758746537716/
Chi: Pescara, 16 Civico
Quando: 9 maggio 2020 – 23 maggio 2020

GTT–Giusto il tempo di un tè, in collaborazione con Saaci/Gallery
Da Sabato a Sabato è il progetto presentato da GTT-Giusto il tempo di un tè, in collaborazione con Saaci/Gallery di Sabato Angiero, che si svolgerà online dal 9 al 16 maggio 2020. Il progetto Da Sabato a Sabato prova a rimettere in discussione i rapporti reale-virtuale, pieno-vuoto, presenza-assenza, causa-effetto. Un piccolo robot domestico si aggirerà per le sale della Saaci/Gallery, trasmettendo, in diretta streaming, il vuoto e il silenzio che, in questi giorni, caratterizzano lo spazio espositivo, solitamente attraversato da artisti e popolato da opere d’arte. Inquadrata e percorsa dall’occhio della camera di uno smartphone, l’assenza entra in circolo lungo i canali comunicativi e relazionali quotidianamente usati, transitando, senza soluzione di continuità, dal luogo fisico della galleria completamente vuota, agli schermi affollati dei nostri dispositivi. A collegare il robot e lo smartphone, un supporto realizzato con la tecnica dell’origami, dispositivo minimo che rappresenta la possibilità di un’esperienza poetica riproducibile e condivisibile e che, in questo caso, diventa punto di raccordo e crocevia tra i due elementi tecnologici e impersonali.
Dove: Saviano, Saaci/Gallery
Quando: 9 maggio 2020 – 16 maggio 2020

Journal – Chapter XlV: Polys Peslikas
Chapter XlV of Journal focuses on Polys Peslikas and the making of his solo exhibition The Future of Colour conceived for the Cyprys Pavilion at the 57th Venice Biennale (2017). His artistic practice explores the possibilities of non-representational, by means of richly textured surfaces in which figurative fragments are caught in a constant state of flux.
A series of images selected by the artist in his studio and an excerpt from a text by curator Jan Verwoert, guide us through the poetics that accompany the making of the works, revealing their composition. From the white canvas, layer after layer, the surface becomes the site of a ritualistic repetition of gestures. The forms created on the canvas are naturally composed, keeping the potential of the paintings open.
Polys Peslikas (1973, Limassol, CY) lives and works between London and Nicosia (Cyprus). His work has been presented in many museum and is included in major public and private collections.
Dove: Pescara, Vistamare
Quando: 9 maggio 2020 – 15 maggio 2020

#iorestoacasa con il MAXXI – Sebastião Salgado
Tra i più famosi e premiati fotografi contemporanei e grande testimone del nostro tempo, negli ultimi dieci anni Sebastião Salgado ha lavorato tra le tribù dell’Amazzonia dove ha realizzato un grande progetto fotografico che, nel 2021, sarà esposto in anteprima mondiale in una grande mostra al MAXXI.
Proprio per salvare le popolazioni indigene dal coronavirus, Salgado e sua moglie Lélia Wanick hanno lanciato un accorato appello al Governo, al Congresso e alla Corte Suprema del Brasile perché prendano provvedimenti per evitare il contagio e la distruzione di quelle popolazioni (qui il link al video: https://vimeo.com/414443552 e qui l’appello: https://bit.ly/2WC9qF4)
Di questo appello, del progetto fotografico sull’Amazzonia, dell’empatia, del rispetto e dell’amore da cui scaturisce ogni fotografia, il grande maestro brasiliano parlerà con Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI e firmataria dell’appello, sabato 9 maggio alle ore 15.00 su tutti i canali social del MAXXI (FB, Instagram, YouTube,Twitter,LinkedIn e Telegram).
Chi: Roma, MAXXI
Quando: 9 maggio 2020 – 9 maggio 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.