News dal Blog

Calendario Mostre [09/10/2020]

Out-of-blog Barbara Picci

Cosa troverete: Luciano Ventrone @ Mart, Rovereto; Sonia Leimer @ Museion, Bolzano; Luigi Corda @ SpazioRAW, Milano; Cristian Avram @ Boccanera Gallery, Trento; Giorgio Tentolini @ Andrea Nuovo Home Gallery, Napoli; Antonio Finelli @ Medina Roma Art Gallery, Roma; Josè Demetrio Peña e Francesca Marchisio @ Galleria Bonioni Arte, Reggio Emilia; Gaia Bellini e Ludovico Colombo @ Museo Civico di Crema e del Cremasco, Crema; Gerardo Marazzi @ Galleria d’Arte Spazio 40, Roma; Antonio Ievolella @ Certosa di San Giacomo, Capri; Bea Bonafini @ Operativa Arte Contemporanea, Roma; Manuela Schiano @ Libri Necessari, Roma; Alberto Rebori @ Casa Artusi, Forlimpopoli; “Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures” @ Palazzo dell’Arengario, Monza; “PINK. Rappresentazioni femminili e donne graphic designer” @ Laboratorio Formentini per l’editoria, Milano; “Motel” @ Mata, Modena; “Lost in Art” @ Galleria360, Firenze; “Op.cit.” @ A plus A gallery, Venezia; “Spam-Needs 2020” @ Casa dell’Architettura, Roma; “Vienna 1900. Grafica e design” @ Palazzo Attems Petzenstein, Gorizia; “Zones Portuaires 2020” @ Porto Antico, Genova; “World Press Photo Exhibition 2020” @ Palazzo Madama, Torino; “God is green. Supercatastrofe: quali storie per la fine del mondo” @ Manifattura Tabacchi, Firenze; “Caravaggio. Il contemporaneo” @ Mart, Rovereto


Caravaggio. Il contemporaneo
Dove: Mart, Rovereto
Quando: 9 ottobre 2020 – 14 febbraio 2021
L’attesa mostra Caravaggio. Il contemporaneo offre ai visitatori l’opportunità di contemplare il Seppellimento di santa Lucia, la prima opera siciliana di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, normalmente collocata a Siracusa, nella Chiesa di Santa Lucia alla Badia.
Attraverso la proposta di diversi livelli di dialogo possibili, la mostra sottolinea l’attualità spirituale di Caravaggio. Il capolavoro seicentesco si riverbera in una selezione di opere e fotografie contemporanee.
Seguendo liaisons concettuali, il Mart propone un confronto tra questo capolavoro e una selezione di opere del grande maestro dell’Informale italiano: Alberto Burri. In un continuo rimando tra immagini, simboli e affinità, completano la mostra il grande dipinto I naufraghi (1934) di Cagnaccio di San Pietro, le opere dell’artista Nicola Verlato e del fotografo Massimo Siragusa, alcune fotografie sulla vita e la morte di Pier Paolo Pasolini…
Continua a leggere


Luciano Ventrone. La grande illusione
Dove: Mart, Rovereto
Quando: 9 ottobre 2020 – 14 febbraio 2021
Le nature morte iperealistiche di Luciano Ventrone (Roma, 1942), divenuto famoso per il suo virtuosismo e per le stupefacenti riproduzioni in pittura di una realtà che appare più vera del vero, innestano un dialogo indubbiamente stimolante in rapporto con l’opera di Caravaggio, laddove nelle opere di questi e di Ventrone – definito da Federico Zeri “il Caravaggio del ventesimo secolo” – si evidenziano, secondo Victoria Noel-Johnson curatrice della mostra, diversi ma complementari approcci al “non vero”: una percezione sottilmente velata di una realtà superiore, la grande illusione di una “ultra-realtà” in contrapposizione a una falsa impressione”.
Ecco allora che la mostra “Luciano Ventrone. La grande illusione”, ideata da Vittorio Sgarbi e Lorenzo Zichichi e concepita con le sue 18 opere tematiche come un Focus nell’ambito dell’esposizione “Caravaggio. Il contemporaneo” – con cui il Presidente del Mart di Rovereto intende mettere in luce la l’assoluta attualità del Maestro lombardo per gli artisti e le società contemporanei – diventa l’occasione più appropriata per indagare questo singolare rapporto…
Continua a leggere


World Press Photo Exhibition 2020
Dove: Palazzo Madama, Torino
Quando: 9 ottobre 2020 – 18 gennaio 2021
Nata nel 1955 e con base ad Amsterdam, la Fondazione World Press Photo si distingue per essere una delle maggiori organizzazioni indipendenti e no-profit impegnata nella tutela la libertà di informazione, inchiesta ed espressione, promuovendo in tutto il mondo il fotogiornalismo di qualità.
Oltre ad offrire un ampio portfolio di attività comunicative, educative e di ricerca, la World Press Photo Foundation vanta il concorso di fotoreportage più prestigioso al mondo con la partecipazione annuale di oltre 6.000 fotoreporter, provenienti dalle maggiori testate editoriali mondiali come Reuters, AP, The New York Times, Le Monde, El Paìs per nominarne solo alcuni.
La mostra internazionale sarà inaugurata ad Amsterdam ad aprile, prima di iniziare il suo tour mondiale in 100 città e 45 paesi.
Il concorso di World Press Photo rappresenta e concentra i più alti standard della fotografia d’attualità nella foto vincitrice dell’anno, la “World Press Photo of The Year”, selezionata nell’ambito di diverse categorie: Contemporary Issues, Environment, General News, Long-Term Projects, Nature, Portraits, Sports e Spot News…
Continua a leggere


Sonia Leimer. Space Junk
Dove: Museion, Bolzano
Quando: 9 ottobre 2020 – 17 gennaio 2021
La ricerca su oggetti e materiali con un significato culturale, sociale, storico o personale, rappresenta per Sonia Leimer il punto di partenza del suo lavoro. I temi dell’architettura, del lavoro e della globalizzazione sono al centro del suo interesse.
Attraverso una grande installazione sviluppata per lo spazio di Museion, l’artista riflette le criticità che sottendono ai nostri desideri e paure, ma anche alle minacce contemporanee sui nostri ambienti di vita. Così la serie di sculture Space Junk, che dà il titolo alla mostra, è costituita dai rifiuti caduti sulla terra, provenienti dalle navicelle spaziali e dai satelliti inutilizzati. Se da un lato i rifiuti spaziali rimandano a un progresso tecnico, che mostra all’umanità nuove possibilità per il futuro, dall’altro essi incarnano i problemi ecologici ed etici che queste infrastrutture invisibili portano con sé…
Continua a leggere


Vienna 1900. Grafica e design
Dove: Palazzo Attems Petzenstein, Gorizia
Quando: 9 ottobre 2020 – 17 gennaio 2021
Nuovo appuntamento con le grandi mostre di Erpac FVG – l’Ente regionale per il patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia. Un’esposizione che può essere considerata il terzo capitolo di un percorso dedicato alle arti viennesi a cavallo tra il XIX e il XX secolo, cominciato nel 2005 con Belle Époque Imperiale. L’arte e il design e proseguito nel 2008 con Josef Maria Auchentaller. Un secessionista ai confini dell’Impero.
In questa nuova mostra, tuttavia, i curatori Roberto Festi, Chiara Galbusera e Raffaella Sgubin hanno scelto di non trattare nello specifico la pittura, quanto il mondo affascinante della grafica e del design, forme d’arte che furono campo fecondo di sperimentazione per molti artisti della cosiddetta “Secessione viennese” e in particolare per Josef Maria Auchentaller, nato sì a Vienna (1865), ma che trascorse buona parte della vita nella “nostra” Grado, dove morì nel 1949. Un artista a cui Vienna 1900…
Continua a leggere


Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures
Dove: Palazzo dell’Arengario, Monza
Quando: 9 ottobre 2020 – 10 gennaio 2021
Dal 9 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, l’Arengario di Monza presenta una mostra che indaga la figura del regista del brivido Alfred Hitchcock (1899-1980), a quarant’anni dalla scomparsa.
Curata da Gianni Canova e prodotta e organizzata dal Comune di Monza in collaborazione con ViDi – Visit Different, Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures, presenta 70 fotografie e contenuti speciali provenienti dagli archivi della Major americana che conducono il pubblico nel backstage dei principali film di Hitchcock, facendo scoprire particolari curiosi sulla realizzazione delle scene più celebri, sull’impiego dei primi effetti speciali, sugli attori e sulla vita privata del regista inglese.
“Oggi Psycho compie sessant’anni e non li dimostra affatto – dichiarano il Sindaco di Monza,Dario Allevi, e l’Assessore alla Cultura, Massimiliano Longo. A quanti di noi è capitato di provare, dopo aver visto il film icona di Alfred Hitchcock, una inspiegabile inquietudine nel fare la doccia, magari dietro ad una tendina opaca…
Continua a leggere


Giorgio Tentolini. Endiadi
Dove: Andrea Nuovo Home Gallery, Napoli
Quando: 9 ottobre 2020 – 9 gennaio 2021
La mostra, curata da Fernanda Garcia Marino e da Carla Travierso, è un omaggio alla città di Napoli che lo ospita e ispiratrice dei lavori in oggetto. Ogni singola figura contenuta nelle opere rappresenta un fermo immagine colto dall’artista durante il suo soggiorno nella città partenopea. Senza nessun disegno sul fondale monocromo appaiono, dalla studiata sovrapposizione di 10 strati di rete metallica, ritagliati pazientemente a mano in collocazioni studiate, le gradazioni chiaroscurali che compongono le immagini di volti di giovani donne, di manichini-teschi, o volti e corpi tratti dalla statuaria classica. Queste opere rappresentano la sublimazione simbolica di visioni, che l’artista coglie dal panorama iconografico contemporaneo e dallo scorrere del tempo, per farle riaffiorare come vaga impressione retinica che ritroviamo sedimentata in un angolo sperduto della memoria…
Continua a leggere


Op.cit.
Dove: A plus A gallery, Venezia
Quando: 9 ottobre 2020 – 17 dicembre 2020
La galleria A plus A ha il piacere di invitarti all’inaugurazione della mostra Op.cit. sabato 9 ottobre 2020 dalle 11.00 alle 20.00. La mostra è stata realizzata in collaborazione con Edoardo Monti. Artisti: Paola Angelini, Luca De Angelis, Agnese Guido ed Ella Walker.
La mostra Op.cit. è il frutto di uno scambio di idee, opinioni, discussioni e visioni che sono poi sfociate in una riflessione sulla pittura. Una sinegia nata tra l’artista Paola Angelini e la curatrice della galleria A plus A Aurora Fonda le quali si sono confrontate nell’ideare il percorso espositivo. La mostra è accompagnata da un testo di Edoardo Monti con delle considerazioni sulla pittura contemporanea.
Op.cit., il titolo della mostra è un acronimo che si usa nei testi per aprire delle finestre di approfondimento, citazioni che creano riferimenti con opere preesistenti e che contribuiscono a meglio contestualizzare un lavoro…
Continua a leggere


Bea Bonafini. Twin Waves. Onde Gemelle
Dove: Operativa Arte Contemporanea, Roma
Quando: 9 ottobre 2020 – 30 novembre 2020
Operativa presenta la prima mostra personale di Bea Bonafini a Roma, Twin Waves ≈ Onde Gemelle, una nuova serie di lavori che intrecciano tecniche e materiali come il sughero, l’arazzo, il disegno, la ceramica e il suono. La mostra introduce ad un cosmo frammentato di fluide metamorfosi dove i confini tra umano e il non umano si assottigliano, moltiplicano e collidono. Bea Bonafini è un artista italiana che vive tra Roma e Londra, la cui ricerca si concentra sulla sperimentazione attraverso materiali e tecniche differenti…
Continua a leggere


Cristian Avram. Dreams never end
Dove: Boccanera Gallery, Trento
Quando: 9 ottobre 2020 – 13 novembre 2020
Boccanera Gallery Trento presenta Dreams never end, la prima personale del giovane pittore rumeno Cristian Avram (Alba-Iulia – RO, 1994). Suddivisa in due parti, la mostra descrive i diversi filoni di ricerca del lavoro dell’artista. L’anteprima, inaugurata il 29 gennaio 2020, presso Boccanera Gallery Milano, ha presentato i lavori dedicati agli spazi industriali e abitativi, richiamando gli ambienti tipici del vecchio quartiere operaio di Milano-Lambrate. La mostra presso Boccanera Gallery Trento dedica un’attenzione particolare ai lavori che ritraggono la dimensione umana e il paesaggio. In queste tele, l’artista analizza una nuova visione romantica e introspettiva della ricerca figurativa. Le opere di Cristian Avram sono strettamente legate a un approccio classico della pittura…
Continua a leggere


PINK. Rappresentazioni femminili e donne graphic designer
Dove: Laboratorio Formentini per l’editoria, Milano
Quando: 9 ottobre 2020 – 9 novembre 2020
«Il nostro bisogno di memoria è l’esigenza in un mondo del progetto che rischia la deriva nella società della comunicazione. E la memoria degli archivi è la memoria del futuro». Le parole di Giovanni Baule – commentate da Fiorella Bulegato in La grafica italiana negli Archivi [1] – presentano il progetto Pink. Rappresentazioni femminili e donne graphic designer.
Nato dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione sul Progetto Grafico di AIAP (Associazione italiana design della comunicazione visiva), Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Laboratorio Formentini per l’editoria e Master Archivi Digitali FGCAD dell’Università di Macerata, il progetto traccia una panoramica delle rappresentazioni del femminile realizzate da grafici e grafiche durante il periodo d’oro del design in Italia.
Il percorso espositivo ospitato sul sito del Laboratorio Formentini per l’editoria è composto da artefatti grafici – poster, annunci, copertine di libri e periodici, articoli in riviste, cartonati e mockup di espositori pubblicitari – immagini, disegni, fotografie, forme, traduzioni iconiche realizzate da mani femminili e maschili. La mostra virtuale è un’anticipazione dell’esposizione in presenza, che verrà realizzata negli spazi del Laboratorio Formentini, in funzione della riprogrammazione necessaria per l’emergenza COVID-19…
Continua a leggere


Motel
Dove: Mata – Manifattura Tabacchi, Modena
Quando: 9 ottobre 2020 – 8 novembre 2020
Fondazione Modena Arti Visive presenta negli spazi del MATA, in via della Manifattura dei tabacchi 83, la collettiva MOTEL, che riunisce, attraverso fotografie, video e installazioni, gli esiti delle ricerche degli studenti del Master sull’immagine contemporanea della Scuola di alta formazione di FMAV.
MOTEL accoglie i lavori degli studenti che terminano il biennio 2018/2020 del Master: Luna Belardo, Leonardo Bentini, Nicola Biagetti, Sara Sani, Manfredi Zimbardo. Nell’immaginario dei cinque giovani artisti, MOTEL è la rappresentazione di un luogo di passaggio. Un luogo fisico ma soprattutto mentale: un punto di incontro tra personalità differenti, uno spazio intimo e personale dove immagini e pensieri si intrecciano e prendono forma, così com’è stato vissuto dagli studenti il corso di studi del Master negli ultimi due anni…
Continua a leggere


Lost in Art
Dove: Galleria360, Firenze
Quando: 9 ottobre 2020 – 2 novembre 2020
La Galleria360 inaugura una nuova rassegna artistica dal titolo “Lost in Art”. Nel rispetto delle normative imposte dall’attuale emergenza sanitaria, l’inaugurazione si svolgerà a porte chiuse e sarà visibile in diretta Instagram Venerdì 9 Ottobre 2020 alle 19.00. L’arte, nella sua capacità di rendere visibile ciò che visibile non è, di trascrivere quei moti invisibili che governano l’anima ed il mondo, è stata spesso associata ad una sorta di pratica magica dal forte potere di fascinazione. Le stesse origini della pratica artistica sono legate ad un contesto rituale, prima magico e poi religioso. Secondo una leggenda narrataci da Plinio il Vecchio nel XXXV Libro della sua Naturalis Historia, una fanciulla di Corinto, figlia del vasaio Butade Sicionio, era perdutamente innamorata di un giovane ragazzo. Dovendo egli partire, mentre dormiva, la fanciulla vide l’ombra del giovane proiettata sulla parete e ne delineò il profilo alla luce di una lanterna, per serbarne il ricordo quando sarebbe stato lontano…
Continua a leggere


Antonio Ievolella. Fons vitae
Dove: Certosa di San Giacomo, Capri
Quando: 11 ottobre 2020 – 30 novembre 2020
La mostra di Antonio Ievolella Fons vitae, ospitata alla Certosa di San Giacomo a Capri dall’11 ottobre al 30 novembre 2020, si snoderà negli spazi della Cappella di San Bruno, del Chiostro grande e del Chiostro piccolo.
L’allestimento ha come motivo ispiratore l’acqua e così i 30 otri di terracotta su strutture di ferro in sospensione sono dei veri e propri vasi – grembi che costituiscono la forma plastica scelta dall’Artista quale motivo ricorrente delle installazioni. L’otre diventa un dispositivo simbolico che allude all’uomo e alla sua unicità e, in particolare, al monaco nel suo silenzioso e volontario isolamento, pur all’interno di una dimensione collettiva. E se, secondo Alberto Savinio, “Capri è uno dei punti magnetici dell’universo”, certamente quest’isola è la cornice perfetta per la mostra di Antonio Ievolella…
Continua a leggere


Manuela Schiano. Ink Rack
Dove: Libri Necessari, Roma
Quando: 9 ottobre 2020 – 31 ottobre 2020
Nata nel 1984 a Napoli ma attiva a Roma, Manuela Schiano segue un’educazione informale alla tecnica del disegno, mentre la serigrafia le viene insegnata dal gruppo del laboratorio serigrafico Speedy Pins di Roma. Da sempre la fascinazione per la cultura giapponese e da qualche anno per il bondage giapponese in particolare, ispira il suo immaginario. Per ogni lavoro esiste un riferimento fotografico, elaborato in base alla suggestione suscitata dalla visione dell’immagine stessa o da un mito della tradizione folkloristica giapponese. L’uso prevalente dell’inchiostro l’ha portata a esplorare le tecniche di stampa, prediligendo la serigrafia…
Continua a leggere


Luigi Corda. Centenari. Testimoni del XX secolo
Dove: SpazioRAW, Milano
Quando: 9 ottobre 2020 – 28 ottobre 2020
CENTENARI Testimoni del XX secolo SpazioRaw in collaborazione con il Bìfoto Festival della Fotografia in Sardegna, propone il lavoro di Luigi Corda sui centenari Sardi. La mostra viene presentata a Milano e inserita in programma all’edizione 2020 del Festival di Fotografia in Sardegna. L’esposizione è una raccolta di immagini tratte libro fotografico “100 Centenari” di Luigi Corda, una raccolta di ritratti dei testimoni di un epoca, che ha conosciuto guerre, grandi scoperte e uomini illustri. Un progetto che attraverso i ritratti di cento centenari Sardi racconta i cambiamenti a cui è stato sottoposto l’uomo nel XX secolo. Un viaggio che svela l’identità, le abitudini, le vicende di cento delle persone che hanno contribuito alla nostra storia. Alla ricerca di quel filo comune che cerca di spiegare quale sia la ricetta per arrivare a cento anni. I ritratti close up in bianco e nero, cercano di svelare attraverso uno sguardo, un sorriso, un gesto, l’identità del centenario…
Continua a leggere


Josè Demetrio Peña / Francesca Marchisio. Home. #weareallinfinite
Dove: Galleria Bonioni Arte, Reggio Emilia
Quando: 9 ottobre 2020 – 25 ottobre 2020
Tra arte e moda, la Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia presenta, dal 9 al 25 ottobre 2020, il progetto “Home. #weareallinfinite”, a cura di Federico Bonioni, nato dalla collaborazione tra l’artista dominicano Josè Demetrio Peña e la designer Francesca Marchisio, accomunati da tematiche legate al recupero dei materiali e alla sostenibilità ambientale.
Il percorso della mostra comprenderà una selezione di opere inedite di Josè Demetrio Peña appartenenti alla serie “Memorie”: lavori disposti a parete ma sviluppati nella terza dimensione e sculture-oggetto, in cui la casa, elemento simbolico che ricorre nella sua produzione, si fonde con i capi forniti dalla stilista, suggerendo nuove anatomie. Saranno, inoltre, esposti alcuni pezzi della collezione abbigliamento donna primavera-estate SS21 di Francesca Marchisio, le cui stampe derivano dai dipinti dell’artista. A conclusione, la proiezione del fashion film #weareallinfinite, realizzato con la partecipazione dei danzatori di Aterballetto Grace Lyell, Ivana Mastroviti e Philippe Kratz all’interno del Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci…
Continua a leggere


Pellegrino Artusi 1820 – 2020. Ricette a fumetti di Alberto Rebori
Dove: Casa Artusi, Forlimpopoli
Quando: 9 ottobre 2020 – 25 ottobre 2020
La cucina, nella sua veste artistica e creativa, è raccontata nella mostra “Pellegrino Artusi 1820 – 2020. Ricette a fumetti di Alberto Rebori” a cura di Andrea Tomasetig a Casa Artusi, Chiesa dei Servi a Forlimpopoli, sede dell’esposizione, dal 9 al 25 ottobre.
La rassegna, in collaborazione con Casa Artusi, si inserisce nel calendario delle celebrazioni dedicate al bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi (Forlimpopoli 1820 – Firenze 1911) padre della moderna gastronomia italiana, e si apre con un convegno di due giorni.
Accompagnato da aneddoti e riflessioni personali il ricettario La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene di Artusi è pubblicato per la prima volta dall’autore nel 1891 all’età di 71 anni e nasce come apporto alla formazione culturale della cucina italiana, un contributo aperto ai lettori, soprattutto alle lettrici dell’epoca, coronato da uno straordinario successo editoriale continuato nel tempo.
Con un approccio fedele al testo e insieme molto libero Alberto Rebori, eccellente illustratore e disegnatore di fumetti, realizza nel 2001 per l’editore Maurizio Corraini una serie di tavole a fumetti, pubblicate a corredo del celebre libro…
Continua a leggere


Gaia Bellini / Ludovico Colombo. Nell’ultimo umore ha la terra
Dove: Museo Civico di Crema e del Cremasco, Crema
Quando: 9 ottobre 2020 – 18 ottobre 2020
Una doppia personale di Gaia Bellini (1996) e Ludovico Colombo (1998), nell’ambito di #ccsacontemporaneo progettodell’Assessorato alla Cultura del Comune di Crema, alla terza edizione nel 2020, nato per dare spazio alla ricerca artistica e avvicinare il pubblico agli artisti emergenti.
Entrambi gli artisti lavorano con modalità differenti ma consonanti su aspetti legati alla sacralità, ai luoghi/non luoghi, al collegamento tra realtà esteriore e paesaggio interiore. L’opera di Gaia Bellini, con tele pittoriche di grande e media dimensione, si concentra sulla bellezza dell’impermanenza, facendo vibrare i supporti con l’uso di colore naturale e stampa botanica.
Il progetto di Ludovico Colombo unisce disegni a grafite su carta a opere scultoree che indagano il limite tra immenso e minuscolo, il rapporto con il paesaggio e l’interiore. L’osservazione per l’elemento naturale anche per Colombo è centrale come per Bellini, gli artisti portano a differenti risultati questa riflessione che in un dialogo in doppia personale può esaltare le caratteristiche e peculiarità della ricerca di entrambi…
Continua a leggere


God is green. Supercatastrofe: quali storie per la fine del mondo
Dove: Manifattura Tabacchi, Firenze
Quando: 9 ottobre 2020 – 18 ottobre 2020
Parte God Is Green, festival dedicato alla sostenibilità e al futuro realizzato e prodotto da NAM – Not A Museum, il programma d’arte contemporanea di Manifattura Tabacchi. SUPERCATASTROFE – Quali storie per la fine del mondo è il titolo di questa terza edizione curata da NERO, con la partecipazione di Medusa, Not, Parasite 2.0, Threes, Andreco, Clara Ciccioni, Federica Timeto e Miriam Tola. Firenze, 2 ottobre – Dal 9 al 18 ottobre 2020 Manifattura Tabacchi torna a sensibilizzare il pubblico con God is Green, proponendo all’interno dei suoi spazi un percorso articolato, tra video, suoni, testi e parole che riflettono sull’emergenza climatica e sull’impatto dell’uomo sulla Terra, per immaginare pratiche e strategie utili a «sopravvivere in un pianeta infetto» (secondo le parole della filosofa Donna Haraway). SUPERCATASTROFE punta infatti a raccogliere e a mettere a confronto tra loro alcuni dei più interessanti esponenti tra artisti, pensatori, attivisti e operatori culturali che anche nel nostro Paese hanno cominciato a riflettere in maniera originale sull’Antropocene, l’era geologica irrimediabilmente segnata dalla presenza dell’uomo…
Continua a leggere


Spam-Needs 2020
Dove: Casa dell’Architettura – Acquario romano, Roma
Quando: 9 ottobre 2020 – 16 ottobre 2020
Dopo il successo della prima edizione del 2019 che ha ospitato 120 lecture, più di 4.500 partecipanti e oltre i 100mila follower su social, torna alla Casa dell’Architettura (piazza Manfredo Fanti, 47) SPAM- NEEDS 2020, il Festival dell’Architettura della Capitale ideato e organizzato dall’Ordine degli Architetti di Roma.
In programma dal 9 al 16 ottobre, questa seconda edizione – come dice il titolo – porrà al centro del dibattito le esigenze dei cittadini, quelle necessità che possono trasformarsi in una spinta verso il cambiamento…
Continua a leggere


Gerardo Marazzi. Acqua Acqua Acqua
Dove: Galleria d’Arte Spazio 40, Roma
Quando: 9 ottobre 2020 – 15 ottobre 2020
A nove mesi di distanza dalla sua ultima Personale ( “La Commedia Divina” – gennaio 2020), l’ artista Gerardo Marazzi presenta presso la Galleria d’ arte Spazio 40 di Roma il nuovo progetto espositivo dal titolo “Acqua Acqua Acqua”, una raccolta di 19 opere prodotte nel periodo 2014 – 2020 sul tema dell’ acqua. La mostra inaugurerà venerdì 9 ottobre 2020 e sarà visitabile fino al 15 ottobre. Anche in questo nuovo progetto l’artista fa riferimento a quella che definisce oramai da anni la propria dinamica evocativa. Lo spunto di partenza è una poesia del 1961 di Marco Belloli, “Acqua” appunto, originale, dissacrante e ispiratrice. Ma, come detto, è solo lo spunto per sviluppare una serie di opere dove l’ Acqua assume un valore assoluto, senza alcuna retorica. “L’ acqua – come sostiene l’ artista – può essere vita ma anche morte, contiene in sé il bello e il brutto, è arte poesia e musica allo stesso tempo, è densa, liquida, solida, aeriforme, fredda e calda, è microcosmo e macrocosmo, è parimenti il finito e l’infinito”…
Continua a leggere


Antonio Finelli. Una luminosa elegia dal Tevere all’Atlantico
Dove: Medina Roma Art Gallery, Roma
Quando: 9 ottobre 2020 – 14 ottobre 2020
Ho visto nel tempo tante piccole tele dipinte da Antonio Finelli. Ho visto quelle figuranti il passaggio di imbarcazioni sul verde cupo della Sprea, col cielo riflesso sull’acqua e il ridondante fogliame portatore d’ombra nei parchi berlinesi; ho visto le terse luci della Città Eterna, le antiche rovine, le geometrie di facciate barocche, i blocchi marmorei e le file di pini che squadrano il volto metafisico di Roma; ho visto gli spalti merlati e i palmizi in aggetto tra il bianco e lo zafferano delle case marocchine, i portici e le arcate della Medina, i bastioni frangiflutto che guardano lontano sull’orizzonte a perdita d’occhio sull’Oceano Atlantico.
Ecco Berlino, ecco Roma, ecco Essaouira.
Sono luoghi prescelti e prediletti da Antonio Finelli, e lo accompagnano nel prediletto esercizio pittorico rivolto a perseguire uno stile conciso ed amorevole, inteso a catturare l’intimità di spazi dal cuore antico ed esperienze umane di vita vissuta. Luoghi dell’anima, insomma. Ma anche pretesti figurativi per decantare una speciale maniera di vedere…
Continua a leggere


Zones Portuaires / Genova 2020
Dove: Porto Antico, Genova
Quando: 9 ottobre 2020 – 11 ottobre 2020
Il sesto anno di ZPGE sarà un’edizione un po’ speciale.
L’emergenza Covid ci ha costrette ad annullare le date inizialmente previste per giugno, ma ci ha anche stimolate, in questo periodo di stop forzato in cui il porto non si è mai fermato, a ripensare ulteriormente alle sue potenzialità come spazio pubblico, e sulla base di queste riflessioni abbiamo strutturato nuove modalità di realizzazione degli eventi.
Abbiamo immaginato un festival che si allarga ulteriormente, e dopo Marsiglia, Saint Nazaires e Genova apre le nuove rotte anticipate lo scorso anno verso un dialogo più vasto, includendo le città portuali di Amburgo, Montreal, Istanbul, Savona, Cagliari, Taranto, Catania, Lisbona, Chattogram, Phnom Penh…
Continua a leggere


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.