News dal Blog

Calendario Mostre [14/10/2020]

Out-of-blog Barbara Picci

Cosa troverete: Lucio Fontana, Enrico Baj e Piero Manzoni @ Galleria Mazzoleni, Torino; Pietro Consagra @ MUSMA, Matera; Aurelio Amendola @ Fondazione Pistoia Musei, Pistoia; Giovanni d’Agostino @ Galleria de’ Foscherari, Bologna; Edoardo Romagnoli @ Studio Masiero, Milano; Jeong-Yoen Rhee @ PAN Palazzo delle Arti, Napoli; Veronica Montanino @ Casino Nobile, Roma; Margherita Martinelli @ Gilda Contemporary Art, Milano; Gian Carozzi @ Cardelli e Fontana arte contemporanea, Sarzana; Massimo Pulini @ Santabago, Santarcangelo di Romagna; “The Haptic Eye” @ Galleria Allegra Ravizza, Lugano; “The Haptic Eye” @ Galleria Allegra Ravizza, Milano; “Lab Studio” @ Galleria Plus Arte Puls, Roma; “FASE NOVE || Assolo Urbano” @ Casa degli artisti, Milano; “CaraDonna” @ Galleria dell’Accademia d’Ungheria, Roma; “Unpublished Photo 2020” @ MUSEC, Lugano; “I Marmi Torlonia. Collezionare Capolavori” @ Villa Caffarelli, Musei Capitolini, Roma


I Marmi Torlonia. Collezionare Capolavori
Dove: Villa Caffarelli, Musei Capitolini, Roma
Quando: 14 ottobre 2020 – 29 giugno 2021
Apre al pubblico il 14 ottobre 2020 la mostra I marmi Torlonia. Collezionare capolavori.
Oltre 90 le opere selezionate tra i 620 marmi catalogati e appartenenti alla collezione Torlonia, la più prestigiosa collezione privata di sculture antiche: significativa per la storia dell’arte, degli scavi, del restauro, del gusto, della museografia, degli studi archeologici.
La mostra è il risultato di un’intesa del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo con la Fondazione Torlonia e nello specifico, per il Ministero, della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio con la Soprintendenza Speciale di Roma. Il progetto scientifico di studio e valorizzazione della collezione è di Salvatore Settis, curatore della mostra con Carlo Gasparri. Electa, editore del catalogo, cura anche l’organizzazione e la promozione dell’esposizione. Il progetto di allestimento è di David Chipperfield Architects Milano, nei rinnovati ambienti del nuovo spazio dei Musei Capitolini a Villa Caffarelli, tornati alla vita grazie all’impegno e al progetto della Sovrintendenza di Roma Capitale. La Fondazione Torlonia ha restaurato i marmi selezionati con il contributo di Bvlgari che è anche main sponsor della mostra…
Continua a leggere


Massimo Pulini. Il mito di Euridice
Dove: Santabago, Santarcangelo di Romagna
Quando: 7 novembre 2020 – 2 maggio 2021
Domenica 11 ottobre dalle 17.30 alle 21 si svolgerà la vernice della mostra di Massimo Pulini in presenza dell’artista e degli autori in occasione dell’apertura della kermesse TRE.
Appuntamento al circolo culturale enogastronomico Santabago: Massimo Pulini, espone la sua arte con opere di grande impatto visivo. La mostra si ispira al mito di Euridice.
“Il mito di Euridice è costruito sugli sguardi, un racconto sull’oscurità e il desiderio di luce, di visione. L’aspirazione di tornare a vivere è posta in opposizione al rivedere. Il cupio videre di Orfeo si dimostra più potente dell’attesa.
Santabago, con uno spazio espositivo che dal palazzo entra nelle grotte, dalla domus all’ade, è il luogo perfetto per una mostra dedicata a Εὐρυδίκη e Ὀρφεύς”. Dichiara Massimo Pulini…
Continua a leggere


Aurelio Amendola | Un’antologia. Michelangelo, Burri, Warhol e gli altri
Dove: Fondazione Pistoia Musei, Pistoia
Quando: 7 novembre 2020 – 14 febbraio 2021
L’Antico, l’Antichissimo, l’Avanguardia e il Contemporaneo, gli happening degli anni Settanta, gli atelier, il dedalo delle amicizie e delle collaborazioni, le grandi mostre, i piccoli musei: con AURELIO AMENDOLA | Un’antologia. Michelangelo, Burri, Warhol e gli altri, mostra antologica a cura di Paola Goretti e Marco Meneguzzo, dedicata a un maestro della fotografia italiana, dal 13 novembre 2020 al 14 febbraio 2021 la Fondazione Pistoia Musei porta in scena nelle sue due sedi di Palazzo Buontalenti e dell’Antico Palazzo dei Vescovi la Bellezza raccontata in oltre duecento immagini.
Aurelio Amendola, abile sperimentatore di accostamenti inediti tra Antico e Contemporaneo, è tra i fotografi più eleganti e prolifici del nostro tempo: le sue immagini hanno una forza antica di milioni di anni e, allo stesso tempo, trasmettono pura grazia e melodia.
La mostra della Fondazione Pistoia Musei vuole essere un omaggio alla carriera di un autore di grande intensità, capace di trasformare elementi naturali in metafore di sensualità e carnalità, saldamente ancorato al contesto culturale toscano e alla sua Pistoia in particolare, non soltanto artista del genius loci ma interprete del genio universale.


Unpublished Photo 2020
Dove: MUSEC, Lugano
Quando: 14 ottobre 2020 – 31 gennaio 2021
L’esposizione fotografica UP20 – Unpublished Photo allestita nello Spazio Maraini di Villa Malpensata presenta ventiquattro opere di sei giovani talenti della fotografia contemporanea internazionale. Si tratta della prima tappa di un nuovo progetto, che nei prossimi anni costituirà a Lugano un vero e proprio archivio della fotografia contemporanea.
Il MUSEC intende così ampliare e consolidare la sua vocazione verso la fotografia contemporanea e la storia della fotografia sviluppata e affermata dal 2005 con il ciclo di ricerche ed esposizioni «Esovisioni».
Il progetto Unpublished Photo è promosso dal MUSEC e dalla Fondazione culture e musei di Lugano, in collaborazione con 29 ARTS IN PROGRESS Gallery di Milano, cui si deve la creazione dell’omonimo premio che dal 2018 richiama giovani talenti della fotografia da tutto il mondo…
Continua a leggere


Giovanni d’Agostino
Dove: Galleria de’ Foscherari, Bologna
Quando: 14 ottobre 2020 – 16 gennaio 2021
La Galleria de’ Foscherari dedica un raffinato e potente omaggio a Giovanni d’Agostino, uno dei protagonisti “segreti” della cultura italiana degli anni ’70 e ’80, che ha dedicato energia ed impegno all’insegnamento dell’arte nelle Accademie di Belle Arti italiane, dall’Accademia di Urbino, dove iniziò ad insegnare nel 1972, a quelle di Firenze, Bologna e Milano.
L’arte di d’Agostino, nei diversi periodi, è sempre e comunque concentrata su due elementi fondanti, la luce, grande tema della sua pittura, che diviene esperienza assoluta, pensiero cristallino, “sostanza” fondante, e la ricerca sui materiali – cera, rame, neon, petali di rosa, fiammiferi, aghi di pino – a cui l’artista affida un profondo valore espressivo.
“Egli – ha scritto Luciano Anceschi – ha trovato una folgorante, diversa possibilità del fare nell’ideazione di una nuova regola per un recupero eccitato, ma anche sempre più consolidato.”
Possibilità del fare: questo ha scandagliato d’Agostino, dalle primissime esperienze – ventenne, nella Sicilia di Guttuso – sino agli ultimi anni Giovanni ha condotto la sua personalissima ricerca di depurazione, di mutazione della forma, per la quale strumento fondamentale è l’elemento luminoso e la sua possibilità di trasformare e purificare ciò che tocca…
Continua a leggere


Veronica Montanino. Rami
Dove: Musei di Villa Torlonia, Casino Nobile, Roma
Quando: 14 ottobre 2020 – 10 gennaio 2021
Filo conduttore degli interventi site-specific pensati dall’artista – Veronica Montanino – per il Casino Nobile di Villa Torlonia è il tema della metamorfosi.
Questione al centro della ricerca dell’artista, dedita alla pratica del remix e del camouflage, e richiamata dagli affreschi mitologici della villa che rimandano alle storie di Apuleio, tra cui spiccano le vicende di Amore e di Psiche. La metamorfosi è il “principio ordinatore” della pratica cara alla Montanino del “mischiare di nuovo” con cui l’artista trasforma i materiali più disparati, in un processo di “ecologia dell’immagine”, che dà luogo ad una nuova natura di sua personalissima invenzione…
Continua a leggere


Lucio Fontana | Enrico Baj | Piero Manzoni
Dove: Galleria Mazzoleni, Torino
Quando: 15 ottobre 2020 – 19 dicembre 2020
Mazzoleni è lieta di annunciare l’avvio della prossima stagione espositiva della galleria di Torino il 15 ottobre 2020, con un progetto curato da Gaspare Luigi Marcone, che unisce tre indiscussi maestri dell’arte italiana del secondo dopoguerra: Lucio Fontana (1899-1968), Enrico Baj (1924-2003) e Piero Manzoni (1933-1963).
Il progetto costituirà un omaggio al 1958, anno particolarmente significativo in cui le diverse ricerche dei tre artisti furono esposte e pubblicate insieme. Nel 1958 infatti furono presentate in Italia due mostre intitolate Fontana Baj Manzoni, entrambe accompagnate da un testo critico di Luciano Anceschi. La prima si tenne presso la Galleria Bergamo nella città di Bergamo dal 4 al 17 gennaio. La seconda ebbe luogo nella Galleria del Circolo di Cultura di Bologna dal 23 marzo all’8 aprile dello stesso anno. Quasi certamente nella mostra di Bologna Manzoni presentò per la prima volta le sue nuove “opere bianche”, successivamente intitolate Achromes. Oltre all’importanza che ebbe per la carriera di Manzoni, il 1958 fu un anno determinante anche per la ricerca di Fontana. Infatti, dopo l’invenzione dei ‘buchi’ del 1949, iniziò a lavorare sul suo primo Concetto spaziale Attese realizzando “tagli” sulla superficie della tela. Come Fontana e Manzoni, anche Baj perseguì un approccio che andava “oltre alla pittura”, utilizzando tessuti, bottoni e oggetti decorativi nella creazione del suo lavoro. Sarà rappresentato da varie opere tra cui Peinture nucléaire del 1952 e Testa Montagna del 1958 considerate importanti esempi delle sue idee pionieristiche e della sua pratica artistica…
Continua a leggere


Edoardo Romagnoli. ESPèRIENZIALE – Percezione e visione
Dove: Studio Masiero, Milano
Quando: 13 ottobre 2020 – 15 novembre 2020
Scenari, orizzonti, sfide. Il mondo che cambia La quindicesima edizione della rassegna annuale di fotografia d’autore organizzata da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging propone dal 7 settembre al 15 novembre 2020 un programma gratuito di 140 mostre fotografiche diffuse e altri appuntamenti inseriti in un circuito capillare che coinvolge tutto il territorio metropolitano milanese e alcune province lombarde, per promuovere la cultura dell’immagine. milanophotofestival.it Nell’ambito di questa iniziativa, lo Studio Masiero propone dal 13 ottobre al 15 novembre la personale di fotografia di Edoardo Romagnoli, ESPèRIENZIALE.
L’autore ha definito la mostra “ESPèRIENZIALE”, perché pensata appositamente per questo spazio, che bene accoglie l’evoluzione della sua ricerca, le Rolling Rocks. Una indagine sulla visualizzazione interiore, un lavoro di immaginazione e tecnologia…
Continua a leggere


Jeong-Yoen Rhee. Re-Genesis/Rinascita
Dove: PAN Palazzo delle Arti, Napoli
Quando: 14 ottobre 2020 – 15 novembre 2020
Dal 14 ottobre per la prima volta a Napoli, su impulso di Ken Kim per Kips Gallery New York arriva in Italia la coreana Jeong-Yoen Rhee. Affermata artista internazionale nota per l’originalità dei suoi lavori nei quali, con la complicità della pratica zen, della meditazione, e dello yoga, sviluppa una riflessione sulla vita che parte dall’osservazione della natura per arrivare alla relazione uomo-natura, uomo-destino. Il titolo Re-Genesis | Rinascita: “per l‘artista – scrive nel catalogo la curatrice della mostra Paola De Ciuceis – la nuova genesi è il piacere di giungere alla purezza di materia e forma del demiurgo nel momento della nascita dell’oggetto creato per la prima volta. E come il grande artefice impastò la terra con le mani per dar vita al mondo, così l’artista ritiene che il metodo ideale sia quello diretto, senza la mediazione di strumento alcuno”. La particolarità di Jeong-Yoen Rhee è proprio quella di dipingere senza pennello, mescolando i colori con la mano e stendendoli con il dito indice. Ma un’altra particolarità è anche quella di preferire prodotti organici a quelli industriali…
Continua a leggere


The Haptic Eye
Dove: Galleria Allegra Ravizza, Milano
Quando: 14 ottobre 2020 – 14 novembre 2020
La Galleria Allegra Ravizza, in collaborazione con Diehl Gallery, è lieta di annunciare la mostra “The
Haptic Eye” curata da Mark Gisbourne, esposizione fisica di un percorso presentato in contemporanea
virtualmente sulla piattaforma Art-Circle e alla fiera di Londra, Frieze 2020.
Doppia esposizione a Lugano e Milano, il 14 ottobre 2020 inaugura “The Haptic Eye”, collettiva degli
artisti:
Charles Chamot
Birgit Dieker
Ritzi & Peter Jacobi
Klara Birò Jecza
Jolanta Owidzka
Günter Weseler
Magda (Vitalyos) Ziman
La mostra vuole approfondire e ampliare la ricerca sulla percezione visiva e tattile che proviamo di fronte
a forme, colori e materiali permettendoci di comprendere come le esperienze estetiche derivino da un
profondo legame tra l’occhio, il nostro cervello e il nostro corpo…
Continua a leggere


The Haptic Eye
Dove: Galleria Allegra Ravizza, Lugano
Quando: 14 ottobre 2020 – 14 novembre 2020
La Galleria Allegra Ravizza, in collaborazione con Diehl Gallery, è lieta di annunciare la mostra “The
Haptic Eye” curata da Mark Gisbourne, esposizione fisica di un percorso presentato in contemporanea
virtualmente sulla piattaforma Art-Circle e alla fiera di Londra, Frieze 2020.
Doppia esposizione a Lugano e Milano, il 14 ottobre 2020 inaugura “The Haptic Eye”, collettiva degli
artisti:
Charles Chamot
Birgit Dieker
Ritzi & Peter Jacobi
Klara Birò Jecza
Jolanta Owidzka
Günter Weseler
Magda (Vitalyos) Ziman
La mostra vuole approfondire e ampliare la ricerca sulla percezione visiva e tattile che proviamo di fronte
a forme, colori e materiali permettendoci di comprendere come le esperienze estetiche derivino da un
profondo legame tra l’occhio, il nostro cervello e il nostro corpo…
Continua a leggere


Artista ma chi sei?! – Consagra e Matera
Dove: MUSMA – Museo della Scultura Contemporanea, Matera
Quando: 14 ottobre 2020 – 14 novembre 2020
La mostra “Artista ma chi sei?!” si propone di entrare nel mondo di Pietro Consagra, decifrare il senso e il significato del suo rapporto con la città dei Sassi in relazione all’arte e all’architettura del suo tempo.
Dal temperamento dirompente e combattivo, vulcanico come la sua terra d’origine, mosso da una forte spinta etica, Consagra ha vissuto continuamente alla ricerca di nuove soluzioni che potessero sottrarre l’arte a categorie troppo strette. Alla principale attività di scultore ha sempre affiancato quella di scrittore con pensieri, riflessioni, spunti polemici, considerazioni politiche, ironici e raffinati componimenti poetici.
Pietro Consagra, come ben si deduce nella “Lettera ai materani” e nel manifesto del “Fronte dell’arte”, si è esposto in prima persona per difendere il ruolo dell’arte e dell’artista “sentendo sempre in sé il dovere della coerenza, con la sensazione, però, di poter sbandare da un momento all’altro”.
Noto come l’”artista della frontalità”, le sue sculture si pongono in colloquio con lo spettatore, non vogliono rappresentare il centro della visione, non aspirano a fornire una verità assoluta, ma puntano a essere lo stimolo a guardare la realtà da diversi punti di vista…
Continua a leggere


FASE NOVE || Assolo Urbano
Dove: Casa degli artisti, Milano
Quando: 14 ottobre 2020 – 14 novembre 2020
L’emergenza pandemica ha comportato una divisione delle componenti sociali in sistemicamente rilevanti e non rilevanti. Per molti è stata una polarizzazione anche psicologica: tra ciò che è essenziale e ciò che è superfluo. Le professioni artistiche non sono rientrate tra quelle socialmente necessarie.
Dobbiamo pensare a un mondo nel quale l’arte non avrà più un ruolo? Possiamo immaginare una realtà che annulli l’esistenza dell’arte e di chi vi lavora? Che relazione può intrattenere l’arte con ognuno di noi in questo stato di crisi? Sta per finire qualcosa che è diventato da tempo stantio? Una crisi così profonda può essere un’opportunità?
FASE NOVE // Assolo Urbano invita a porsi queste domande nel contesto della città. Nove luoghi importanti per l’arte a Milano – alcuni iconici, altri insoliti – diventano il palcoscenico di nove installazioni audio che, attraverso interviste a diversi esperti, si confrontano con la domanda provocatoria: Perché esiste l’arte?…
Continua a leggere


Margherita Martinelli. Sphaera
Dove: Gilda Contemporary Art, Milano
Quando: 14 ottobre 2020 – 8 novembre 2020
Gilda Contemporary Art presenta SPHAERA, mostra personale di Margherita Martinelli a cura di Cristina Gilda Artese.
L’ambito di indagine della Martinelli è quello del paesaggio come luogo del sentire, spazio della mente, e come espressione degli stati d’animo. Una selezione di 15 lavori su tela, realizzati tra il 2018 ed il 2020 immerge lo spettatore in un microclima dalle mille sfumature cromatiche, espressione delle tante e differenti condizioni emotive e frutto di una stratificazione e commistione di esperienze personali.
Tutto il vissuto dell’artista scorre sulle tele e con piani e carichi di energia differenti tra loro, sino ad approdare all’esperienza di cesura del lockdown del 2020 per causa della pandemia, che ha provocato inevitabilmente una condizione di sospensione ed attesa, ma, ed è evidente, non di resa.
La Martinelli continua incessantemente e con una dedizione vicina ad una vera e propria vocazione, la sua ricerca della luce, dell’aria, del cielo, degli elementi, consapevole che in fondo la rinascita è dietro l’angolo. Il suo è un cullarsi nella memoria di ciò che è stato, ma anche nell’attesa speranzosa di ciò che accadrà…
Continua a leggere


Gian Carozzi. Pittura-pittura
Dove: Cardelli e Fontana arte contemporanea, Sarzana
Quando: 2 settembre 2020 – 24 ottobre 2020
In occasione della presentazione del 2 settembre a Sarzana della monografia su Gian Carozzi, curata da Lara Conte e edita da Skira, presentiamo una selezione di opere dell’artista, realizzate tra gli anni ’60 e ’70 durante il suo soggiorno a Parigi. Accompagnano l’esposizione i testi di Lara Conte, Luca Bertolo e alcune lettere di Gian Carozzi ai familiari.
Protagonista dello scenario artistico ligure postbellico, Gian Carozzi (La Spezia 1920 – Sarzana 2008) tra il 1949 e il 1950 si trasferisce a Milano, dove entra in contatto con Lucio Fontana e firma due manifesti dello Spazialismo, il 3° Manifesto dell’Arte Spaziale (1951) e il Manifesto del Movimento Spaziale per la Televisione (1952)…
Continua a leggere


CaraDonna
Dove: Galleria dell’Accademia d’Ungheria, Roma
Quando: 13 ottobre 2020 – 21 ottobre 2020
Venerdì 16 ottobre p.v. dalle ore 18.30 alle ore 21.00 presso la Galleria dell’Accademia d’Ungheria in Roma verrà presentata la mostra fotografica CaraDonna.
Si tratta di una campagna creativa tutta al femminile, impostata e sostenuta da Agapestudenti, realizzata in collaborazione con la fotografa Gemma R. Gonçalves da Silva.L’obiettivo del progetto, giunto alla sua quinta edizione, è favorire e sostenere l’ascolto delle voci delle donne.
Durante le sessioni fotografiche le donne che hanno scelto di partecipare si sono lasciate scrivere il loro messaggio sul proprio corpo. Da donna a donna…
Continua a leggere


Lab Studio
Dove: Galleria Plus Arte Puls, Roma
Quando: 14 ottobre 2020 – 19 ottobre 2020
Si aprirà mercoledì 14 ottobre alle 17:30 presso lo spazio D.d’Arte | Plus Arte Puls, Roma, la collettiva “Lab Studio”, una mostra che mette in scena l’attività di ricerca artistica dello studio Croce Taravella con le opere del maestro e quelle delle artiste Nathaly Caldonazzo, Chiara Conti e Isabella De Vivo che con lui lavorano.
L’esposizione, curata da Francesca Barbi Marinetti, sarà visitabile sino a lunedì 19 ottobre
D.d’Arte | Galleria Plus Arte Puls – “Lab Studio”, in mostra le opere di Croce Taravella e delle attrici Nathaly Caldonazzo, Chiara Conti e Isabella De Vivo
Un incontro speciale, quello tra il pittore e scultore siciliano Croce Taravella e tre talentuose leve della pittura: donne già affermate nella vita, ognuna nel proprio settore, che si sono avvicinate e allineate alla sua tecnica stilistica per sperimentare e mettere a fuoco la propria cifra…
Continua a leggere


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.