Arte & curiosità dal mondo

I bambini ghanesi del lago Volta negli scatti intimisti di Jeremy Snell

Jeremy Snell

Jeremy Snell

Il Lago Volta occupa una gran parte del territorio del Ghana. Si tratta del lago artificiale più grande al mondo in e si sviluppa soprattutto nella parte meridionale del paese. L’enorme bacino d’acqua è contenuto dalla diga di Akosombo, che genera gran parte dell’elettricità della nazione.
Qui migliaia di bambini lavorano nella massiccia industria della pesca. Lo sfruttamento minorile è particolarmente diffuso anche perché i bambini, a causa della loro mobilità e delle mani piccole, sono utili per districare le reti.
Nel libro fotografico “Boys of Volta“, Jeremy Snell esplora proprio questo tema, ritraendo intimamente questi bambini. Il fotografo di Brooklin va infatti oltre un approccio esclusivamente documentario per esplorare la solitudine e l’innocenza di questi bambini.
Il 10% dei proventi del libro va alla International Justice Mission, un’organizzazione globale che si impegna a porre fine alla schiavitù, agli abusi della polizia e alla violenza contro donne e bambini.
Ecco le immagini, buona visione!

LINK UTILI:
Jeremy Snell in questo blog | Website | Instagram

Via thisiscolossal.com

1 reply »

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.