Arte & curiosità dal mondo

Le installazioni sonore immersive di Zimoun

Zimoun

Zimoun

Servendosi della tecnologia lo-fi, l’artista svizzero Zimoun crea installazioni sonore architettoniche e immersive che vengono percepite acusticamente come edifici da visitare ed esplorare. Insomma, come grandi opere d’arte architettoniche in cui spazio e suono, statica ed equilibrio, tecnologia e organico, vengono sondati nelle loro complesse relazioni.
Le sue opere, esposte nei musei di tutto il mondo, consistono in dispositivi meccanici (come motori a vibrazione, tubi in PVC, fili metallici, polimeri, acciaio) o semplici oggetti (come ventilatori, pendoli, scatole di cartone, bastoncini) che vengono installati in grande quantità e con una ripetitività precisa e metodica. Esse risultano sempre site-specific perché l’artista studia il movimento e dell’acustica unica dello spazio espositivo per giocare con gli elementi visivi, sonori e spaziali. Il risultato è un’unica esperienza immersiva che invita gli spettatori ad affidarsi ai loro sensi per interpretare ciò che vedono e, in qualche modo, agire sul completamento dell’opera attraverso l’immaginazione.
Per capire di cosa si tratta esattamente, vi consiglio di visitare il suo canale Vimeo. Alzate il volume!
Ecco le immagini, buona visione!

LINK UTILI:
Zimoun su questo blog | Website | Vimeo | Instagram

Via ignant.com

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.