Arte & curiosità dal mondo

Lo scioglimento dei ghiacciai in Groenlandia negli scatti di Olaf Otto Becker

Olaf Otto Becker

Olaf Otto Becker

Nel lontano luglio del 2003, il fotografo tedesco Olaf Otto Becker fece il suo primo viaggio a Ilulissat Icefjord, nella Groenlandia occidentale. La visione dei ghiacciai che si staccano e si sgretolano nell’oceano lo colpì talmente che, da allora, ha effettuato altri 14 viaggi verso le coste artiche.
Il suo è diventato un progetto di anni raccolto nella serie “Broken Line” che si concentra sulle regioni remote da Ilulissat a Uummannaq, e da Upernavik a Melvillebay. Qui trovate il libro.
Ovviamente il suo lavoro si collega alla sempre più insidiosa emergenza ambientale legata al riscaldamento globale. Olaf Otto Becker, infatti, evidenzia come numerose case nel villaggio di Nuugaatsiaq siano state spazzate via dal mare a causa della valanga di detriti causata dal crescente riscaldamento delle rocce. Il pericolo di frane è in aumento da anni perché la roccia non è più tenuta insieme dal permafrost. Gli scienziati hanno calcolato che le coste della Groenlandia aumenteranno notevolmente a causa dello scioglimento delle tonnellate di ghiaccio, e l’innalzamento conseguente del livello del mare affogherà del tutto alcune zone costiere. Tutto cambierà. Purtroppo.
Vi lascio alle riflessioni sul caso. Ecco le immagini, buona visione!

LINK UTILI:
Olaf Otto Becker in questo blog | Website

Via thisiscolossal.com

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.