Dentro lo scatto – Stefano Ferrando

Stefano Ferrando

Mi spinsi via mesto, col cuore ferito,
Ma ancora una volta mi girai a rimirare
La terra mia antica, dal profumo di mirto
Che mai avrei voluto abbandonare

Strappato dalla casa che mi aveva ospitato
Quando bambino ne scoprivo i misteri
Privato della dea che aveva cullato
Nei primi passi i miei primi pensieri

Acceso di orgoglio, promisi a me stesso
Che sempre l’avrei portata nel ricordo
Con le sue acque fluenti che adesso
Sfumavano tiepide nell’ultimo sguardo…


Foto (C)2012 dal progetto Uiza di Stefano Ferrando – Behance | Blog | Pagina facebook

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.