Arte & curiosità dal mondo – Le chewing gum lascive di Julia Randall

“Bubblegum initially connotes innocent, cheeky pleasure, yet the fragile skin of gum also points to the susceptibility of the body, and the dreaded passage of time. Bubble gum is an insignificant, disposable material, and the pleasure taken from its flavor is fleeting. The bubble is a vessel that holds our breath, for a brief moment, in a physical form. Seen as a group, the inflating/ deflating bubble imagery is a visual manifestation of breathing. They are decidedly anthropomorphic, and can appear abject, fragile, and as vulnerable as the human body.”

Julia Randall – BlownCosì scrive Julia Randall nel suo sito web a proposito della sua serie “Blown“.
Mi era già capitato di vedere altri artisti che utilizzavano la gomma da masticare per realizzare le loro opere, ma Julia mi ha colpito particolarmente. Sarà la carnalità delle sue bolle, la cura di ogni dettaglio, ma soprattutto le suggestioni lascive che esse trasmettono.
Essa trasforma un prodotto usa e getta come il bubblegum in qualcosa di più complesso, che parla. E gli argomenti dei suoi discorsi sottintesi sono la sensualità, l’erotismo, il desiderio. Nelle sue bocche si intuisce una respirazione che si fa corta, il sospiro dell’attesa, la distensione dell’abbandono.
Il velo che le trattiene non fa che enfatizzare il loro protendersi verso il piacere, le bolle che vengono espirate esprimono le venature di un languido desiderio carnale, mentre racchiudono i caldi effluvi dell’eccitazione dei sensi.

Link utili / Useful links:
Julia Randall – Website

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.