Oltre la tela – Narcisa Monni

Narcisa Monni

Eppur il cuor mio sobbalzava
Al sentirti salir per le scale
Un fremito d’amor m’infiammava
Al rapido vederti arrivare

Il tuo incedere goffo e impacciato
Ai miei occhi era pura poesia
Mi incantavi col tuo fare sgraziato
Che talvolta mi sovvien nostalgia

Quella sedia mi parla di te
Delle volte che ti sei soffermato
A placare la mia intensa sete
Del tuo essere dal riflesso dorato

Ora è nuda e si vergogna non poco
Dell’esser stata spogliata con rabbia
Investita con astio del fuoco
Impossibile da tener chiuso in gabbia

Rimane lei sola a cullare il ricordo
Di un passato di già trapiantato
Di un sogno sbiadito e ormai sordo
Che lentamente si è discostato

Volteggia or nella stanza
Quell’amore di te straripante
Spalanco le porte con forza
Lo spingo via a dileguarsi nel niente

Una triste storia d’amore“, tecnica mista su carta, cm 55 x 45
(C)2012 di Narcisa Monni – Flickr | gallerialem.com | Facebook

Musica scelta da Peter Waters – Website

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.