Il corto della settimana

Il corto della settimana – “Il Circo della Farfalla” di Joshua Weigel

Il Circo della Farfalla

Più grande è la lotta tanto più glorioso sarà il trionfo – Il Circo della Farfalla

Tutto inizia con l’allegra compagnia di un circo che, spostandosi verso la sua prossima meta, si imbatte in un altro circo. Le (tristi) attrazioni che vi si possono contemplare sono la donna barbuta, le gemelle siamesi, la donna più grassa del mondo (con uno strano appetito per polli interi) e, per finire, l’essere umano “rigettato dallo stesso Dio”: l’uomo senza arti (il Il Circo della Farfallagrande Nick Vujicic). E tutti a ridere, a divertirsi. Gli unici a non trovare la cosa molto spiritosa sono gli stessi fenomeni da baraccone, loro che ogni giorno mostrano le loro deformità al pubblico entusiasta. Ma non sono i soli, anche i protagonisti della storia non colgono il grande divertimento degli astanti.
Comunque succede che il “mostro” senza arti, grazie ad un equivoco, decide di scappare per stare con Il circo della farfalla a cui crede appartengano gli uomini dell’allegra compagnia iniziale. E’ così che scopre che il loro circo è diverso, non fa mostra delle deformità, ma sfrutta le potenzialità dei suoi componenti per offrire spettacoli allegri e che diano significato al loro lavoro: troviamo il contorsionista, i trampolieri, l’uomo più forte del mondo, il vecchietto acrobata. Insomma, un mondo diverso in cui non si è più degli oggetti messi in mostra, bensì degli esseri umani che portano divertimento e bontà fra le genti.
Troverà anche il nostro uomo senza arti la sua dimensione all’interno della nuova combriccola? A voi scoprirlo vedendo il bellissimo corto di Joshua Weigel (il video è sottotitolato in italiano).

Perché “Ciò di cui ha bisogno questo mondo è un po’ di stupore!”, come dice Mister Mendez…

Link utili / Useful links:
Il circo della farfalla – Facebook fan page
Il circo della farfalla – Wikipedia

Via nientepopcorn.it

4 replies »

  1. Conoscevo questo corto, l’ho riguardato molto volentieri! E’ molto bello ed emozionante. Tutti abbiamo valori noscosti , basta seperli andare a cercare!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.