Editoria

LiBrAmando – Luis Sepúlveda – Il vecchio che leggeva romanzi d’amore

Sepùlveda - Il vecchio che leggeva romanzi d'amoreHo deciso, la prossima volta che mi sentirò triste e amareggiata cercherò un libro di Sepúlveda viste le sue implicazioni terapeutiche. L’emozione che trabocca dai romanzi dello scrittore cileno è un fiume in piena, uno schiaffo in faccia che porta inevitabilmente a un risveglio di coscienza. Attraverso un linguaggio semplice, egli riesce a esprimere una profondità che ti penetra l’intimo e ci rimane a lungo. È una strana sensazione, come se riuscisse a liberare la tua vera essenza di essere umano in completa armonia con la Natura. Ogni altro pensiero o futile problema dell’esistenza quotidiana sparisce schiacciato da un disegno più grande e metafisico che non coinvolge più solo se stessi ma si eleva all’anima del mondo.

TRAMA:
No, non mi son fatta di LSD, è che “Il vecchio che leggeva romanzi d’amore” mi ha procurato un po’ di (sani) scompensi allucinatori. Più di una volta mi è sembrato di vivere io stessa la vita di Antonio José Bolívar Proaño, ho capito il suo modo d’essere e mi ci sono proiettata. È così che mi son trovata in Amazzonia, a El Idilio, un piccolo villaggio ai margini della foresta equadoregna. Ho sentito la solitudine della capanna di Antonio e mi son crogiolata fra i ricordi della sua vita fra gli Shuar, il popolo a cui quelle terre appartenevano prima che i gringos come lui le invadessero facendole proprie. Un popolo costretto ad arretrare sempre più al sicuro della foresta, così come gli animali sempre più spesso prede dei cacciatori e delle loro vili armi meccaniche. È proprio un animale a muovere tutta la storia, una tigrilla impazzita di dolore per l’uccisione dei suoi cuccioli e il ferimento del suo compagno. La sete di vendetta trasforma il grosso felino in un assassino spietato (e astuto) che si aggira nelle vicinanze del villaggio e inizia a far fuori gli uomini rei di aver massacrato i suoi piccoli.
La tranquillità del vecchio viene spezzata proprio nel momento in cui il dentista gli porta dalla città due nuovi romanzi d’amore. Da quando ha scoperto di saper leggere, Antonio ha sviluppato un forte interesse per la lettura e, fra gli altri generi e argomenti, ha scelto i romanzi d’amore. Lui che l’amore vero, quello intenso e appassionato di cui legge in quei testi, non l’ha mai conosciuto. Lui che ha sposato Dolores a 13 anni quando erano entrambi bambini, l’ha baciata sì e no 4 volte nella breve vita insieme culminata con la morte prematura della donna. Le avventure amorose dei protagonisti di quei romanzi permettono ad Antonio di viaggiare oltre la solitudine della foresta, lo fanno naufragare in mondi lontani e così diversi dal suo. Ogni 6 mesi il dentista viene dalla città a El Idilio per cavare denti senza altro anestetico che il whisky e porta al suo amico di bevute, nonché ex paziente, almeno due libri pieni zeppi di storielle mielose scelti sotto consiglio della sua prostituta di fiducia. Capirete quanto la faccenda della tigrilla impazzita possa infastidire il nostro Antonio. Solo lui infatti, grazie alla sua esperienza con gli Shuar, può riuscire a contrastare la bestia inferocita che può trasformarsi in un vero pericolo per il villaggio. D’altro canto egli riconosce che la tigrilla ha reagito come farebbe chiunque a cui avessero massacrato la famiglia. Inoltre le pelli dei cuccioli, unico bottino dei cacciatori, non sarebbero mai state vendute, sono solo un inutile trofeo di caccia simbolo del desiderio di prevaricazione dell’uomo sulla natura e i suoi abitanti. Antonio è consapevole di questo, la sua saggezza ha origine dalla sua esperienza a pieno contatto con la foresta, egli ne sente i pensieri, così come quello della tigrilla con la quale si imbatterà in un apice narrativo da far venir la pelle d’oca.

INTERROGATIVI
L’uomo nel suo confronto con la Natura è consapevole dei suoi limiti? Perché li oltrepassa di continuo nonostante l’esperienza gli abbia dimostrato più volte la dannosità di una tale scelta? Come mai l’uomo, specie apparentemente dotata di intelligenza, non riesce a utilizzare questo dono per capire la necessità di preservare il pianeta che garantisce la sua stessa esistenza? Sono davvero solo il denaro e la sete di potere a spingere l’animo umano?

RISPOSTE (?)
Dal punto di vista di Sepúlveda ciò che è capitato, e sta capitando, alle sue terre d’origine, in Cile, mette l’uomo sotto una cattiva luce. Il disboscamento e l’insediamento dei cosiddetti coloni hanno causato una grossa alterazione dell’equilibrio naturale della foresta amazzonica. Il problema è che, quando l’equilibrio si spezza, si perde stabilità e si cade. È una legge della fisica.

ENGLISH

LINK UTILI:
Il vecchio che leggeva romanzi d’amore – Wikipedia
Luis Sepúlveda – Wikipedia
Luis Sepúlveda – Facebook fan page

2 risposte »

  1. Io l’ho letto in aereo durante il viaggio per Cuba.
    Che sia stata la situazione che sia stato il non so che, ma mi è piaciuto moltissimo, direi uno dei più bei libri che abbia letto.

    "Mi piace"

    • Beh sei stato coraggioso però, io probabilmente dopo aver letto questo libro in un viaggio da quelle parti avrei fatto dietrofront… ma non sono io a parlare quanto la mia fobia per scorpioni, scimmie assassine, tigrille incazzate e altri simpatici animaletti di questo tipo…
      Comunque sì, anche secondo me questo è un gran libro nonostante abbia letto diverse recensioni negative nel frattempo, molti lo danno per sopravvalutato. Io credo che sia un libro da capire profondamente, e anche da vivere… ma questo l’ho già detto!
      Grazie del tuo contributo Franco 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.