Arte & curiosità dal mondo

Streetart – L’invasione del mondo di Space Invaders

Space InvadersCome tutti saprete, coscientemente o meno, Space Invaders è un videogioco arcade del 1978 sviluppato da Toshihiro Nishikado. Sia che siate appassionati o meno di videogame, sia che ci abbiate giocato o no, per forza di cose, visto anche che viene considerato “uno dei videogiochi più influenti della sua generazione“, di sicuro avrete già visto i piccoli invasori alieni a 8-bit che spuntano indemoniati da ogni parte dello spazio, oppps dello schermo.
Questo diabolico videogioco ormai diventato un cult della nostra epoca, ha ispirato un artista, anzi uno street artist francese che da esso ha preso il suo nome. Per farla breve Space Invaders Space Invadersha trasformato questi temibili extraterrestri digitali in piastrelle colorate, disposte a mosaico (per rappresentare i pixel), e li ha incollati per le strade.
Inizialmente (il progetto parte nel 1998) il luogo d’azione di Space Invaders era limitato a Parigi, poi si è esteso in altre città francesi.
Il problema è che voi forse non lo sapete ma gli alieni sono forti e si moltiplicano facilmente per cui quando si è sparsa la voce, essi hanno iniziato ad apparire in tutte le più importanti metropoli del mondo tanto che esiste una mappa in cui sono segnalate le invasioni. Non solo Europa dunque, ma anche Stati Uniti, con città come New York e Los Angeles, e addirittura Asia con localizzazioni a Space InvadersBangkok, Tokyo e Katmandu.
L’Italia non è stata risparmiata, nel 2010 anche Roma ha subito l’incursione di Space Invaders nonostante non tutti fossero preparati per la controffensiva (tradotto “simpatizzassero per la cosa”).
A me personalmente è capitato di imbattermi in queste bellicose piastrelle a Barcellona durante lo street art tour nel mio ultimo viaggio. Voglio essere sincera, a me piacciono e piace anche l’idea di questa mappa mondiale delle invasioni. Non so se essa sia frutto di un disegno finale, ma a Montpellier, inizialmente, i posizionamenti dei mosaici venivano scelti in modo tale da formare un personaggio di Space Invaders. Curioso no?
Esistono anche varianti con altri videogame oppure, fra gli ultimi progetti in cantiere, Rubikcubism, opere realizzate con i cubi di Rubik. Oppure ancora versioni col QR Code.
Vi lascio alla raccolta di fotografie prelevate direttamente dalla pagina facebook Space Invaders around the world.

Per saperne di più / Useful links:
Invader in questo blog | Website | Wikipedia | Instagram | Facebook fan page


Via en.wikipedia.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.