Erotismo in gocce – Fotografia – L’intimità sensuale di Patrick Knot

Patrick KnotPoesia, delicatezza e dolcezza conturbante sono gli elementi caratterizzanti del lavoro del fotografo Patrick Knot.
I suoi scatti, in prevalenza in bianco e nero e realizzati in analogico, raccontano la vita degli amanti scavando nella loro intimità, parlano d’amore e solitudine con una profondità che non lascia indifferenti, anzi risulta quasi contagiosa.
Ecco le immagini, buona visione!

Link utili / Useful links:
Twitter | Cargocollective | Instagram

Advertisements

23 commenti

  1. Quando si scoprono e osservano i corpi narrandoli anche con la fotografia senza volgarità alcuna ma con rispetto e curiosità rispettosa ecco che nasce l’arte…

  2. PaolOrtuAltieri · · Rispondi

    …come resistere a tali bellezze! non si può che lodare fotografi che dipingono con leggero e leggiadro carboncino tali capolavori….si, certamente senza volgarità ma con una carica erotica che, non per ripetermi nei miei commenti sulle foto d’ eros, sfida e stana le fantasie più nascoste…. bravo, brava!

    1. 🙂 Grazie! da parte di entrambi 😉

  3. Che dire?

    1. Ecco, infatti… che dire?

      1. stanotte mi sogno la ragazza col codino!

      2. Ahahah grazie, mi hai fatto
        ridere!

      3. Nel concetto di erotismo (dal latino tardo eroticus, a sua volta da ἔρος, “amore”) si compendia ciò che attiene alla vita amorosa degli esseri umani. In senso specifico, il termine si riferisce alle manifestazioni comportamentali inerenti alla vita sessuale, prescindendo dalla componente funzionale della riproduzione, alle tecniche atte a conseguire il piacere connesso con l’attività sessuale, alla sua origine e alle sue fonti. Come forma espressiva elementare, l’erotismo ha un ruolo di rilievo in tutte le società, tuttavia assume connotazioni differenti a seconda delle epoche storiche, dei contesti sociali, delle diverse culture del corpo.
        Eco che dice la Treccani! 😉

      4. Ecco infatti. E?

      5. e che pippo devo dire di più?

      6. No nulla, credevo ci fosse un riferimento alla tizia col codino. Di lei stavamo parlando, no?

      7. in effetti è di lei che stiamo parlando, difatti ora vado a nannina subito così non me la dimentico e chissà mai stanotte!!! ciao notte… 😉

      8. Ahahah notte 🙂

      9. prescindendo dalla componente funzionale della riproduzione… notte! 😉

  4. PaolOrtuAltieri · · Rispondi

    Vedo, con compiacimento, che l’ erotismo stimola il dialogo, d’ altronde siamo tutti figli dell’ erotismo (ah ah ah !)….e poi è bellissimo come si cela, con forbito lessico, la voglia di saltare addosso a quella col codino, strapparlo e vederla così finalmente nuda etc etc etc, non posso che condividere il simpatico Vanni ed invidiarlo se è in grado di comandare i suoi sogni (di nuovo ah ah ah !)….. di nuovo brava e bravo !

  5. PaolOrtuAltieri · · Rispondi

    Barb, ho provato a mettere una foto al posto del caleidoscopico verde che contraddistingue i miei umili post, ma non ci capisco una mazza…. due dritte tecniche per fregare una foto dalla rete e farla mia?

    1. Individua la foto >> tasto destro >> salva con nome. La salvi e poi la usi quando vuoi.

      1. PaolOrtuAltieri · ·

        …ma sono proprio messo male “a internet”….. grazie

  6. PaolOrtuAltieri · · Rispondi

    ..si cmq lo sapevo fare…. e che quando clicco immagine per personalizzare, mi rimanda in odiato inglese al sito “Sign in to Gravatar with WordPress.com Connect” etc etc e allora mi impallo e penso sempre che il grande fratello vuole sapere tutto di me e mi viene l’ ansia da Bill gates…… dai lascio il verde caleidoscopico e non posterò una immagine di Tagore da giovane…
    Buen Dìa !

    1. Buongiorno a te! Se hai l’ansia da Bill Gates, non puoi pensare di aprire un blog o similari. La Grande Rete osserva, registra e spia. Devi solo capire se hai qualcosa da nascondere, in caso contrario che osservi, registri e spii, soprattutto se il contenuto è cultura, arte e sociale 😉

      1. PaolOrtuAltieri · ·

        Geniale come sempre… la stima per il tuo encefalo (sicuramente saggio ) è sempre più in salita libera! Si lo so chi è la grande rete e non ho niente da nascondere, anzi vorrei urlare le mie “elucubrazioni” al mondo, solo mi fa inkazzare il fatto che venga usato – io e il resto di tutti gli accessi – per i fatti loro statistico commerciali, etc etc etc; ecco il grosso conflitto di cui i primi post, inerenti “L’ essere o nn essere social”; detto ciò, sono comunque e per ripikka deciso ad aprirmi alla rete e usarla per tutte le cose che oramai forse sai….. e la colpa/merito è anche tua, mia cara musa.
        Alla, kissaquando, stretta di mano, ciao

        (Gaggissimo l’ uso della K vero?)

      2. Abbastanza… Ciao, alla prossima 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: