Arte e curiosità – Street art – “False prophet” di Tomasz Gornicki & Monstfur

"False prophet" by Tomasz Gornicki & Monstfur

“False prophet” by Tomasz Gornicki & Monstfur

ENGLISH VERSION

IL PROGETTO
Tutto nasce in Polonia con Iron Oxide, un’associazione indipendente formata da artisti e curatori che vogliono spingere l’arte contemporanea. Gli artisti coinvolti, fino a questo momento, sono: il collettivo Monstfur, Tomasz Górnicki, Simpson e Seikon. "False prophet" by Tomasz Gornicki & MonstfurIl progetto è curato da Jan Sętowski.
Iron Oxide lamenta il fatto che, mentre ai tempi del primo muralismo, gli artisti erano coraggiosi, indipendenti e dediti alla strada, adesso stanno perdendo sempre più le loro radici con interventi controllati e sponsorizzati o addirittura entrando in galleria con ciò che questo comporta. Con l’intento di denunciare questa tendenza e rinnovare lo spirito iniziale, il gruppo ha deciso di mettersi in viaggio effettuando interventi illegali per l’Europa.
Partendo dalla Polonia, gli artisti hanno fatto la loro prima tappa a Parigi, poi si sono spostati in Olanda e a Berlino. Qui hanno scelto la Chemiewerk Rüdersdorf, una vecchia fabbrica chimica abbandonata, un tempo posseduta dai nazisti e poi, a partire dalla Seconda guerra mondiale, dai sovietici (Curiosità: nell’edificio è stato girato il film “Il nemico alle porte” con Jude Law e Rachel Weisz, regia di Jean-Jacques Annaud).

FALSE PROPHET
"False prophet" by Tomasz Gornicki & MonstfurLa prima sensazione, entrando nella fabbrica, è stata quella di trovarsi in una cattedrale gotica abbandonata. Tomasz Gornicki e il collettivo Monstfur hanno così deciso di creare una decina circa di installazioni e dipinti che si adattassero a quell’immagine.
Il lavoro di Tomasz Gornicki, durante tutto il viaggio, si è basato su archetipi come la morte, il sesso, le origini, la personalità, la speranza, la genitorialità. Qui il primo pensiero è andato ovviamente alla religione. Spinti da sentimento laico e antireligioso, gli artisti hanno costruito un altare in un luogo che, dalle loro stesse parole, “sembra una Notre-dame postnucleare“.
Il (falso) profeta che fa capolino sull’altare di quest’imponente (pseudo) cattedrale, rappresenta per gli artisti “un dio dimenticato che nessuno prega, o un falso dio che cerca di possedere le menti perse e senza speranza, portandole alla perdizione“.
Insomma, un’immagine cupa capace tuttavia di far riflettere ed emozionare togliendo il fiato.
Ecco le immagini. Buona visione!

Credits: Foto per gentile concessione di Tomasz Gornicki.

TOMASZ GORNICKI:
Tomasz Gornicki in this blog | Website | Instagram | Facebook fan page
MONSTFUR:
Monstfur in this blog | Website | Behance | Youtube | Instagram | Facebook fan page
IRON OXIDE:
Iron Oxide in this blog | Website | Instagram | Facebook fan page

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: