Fotografia

Fotografia – Identità e oggettificazione della donna nel lavoro di Csilla Klenyánszki

Csilla Klenyánszki

Csilla Klenyánszki

Da una parte fotografia, dall’altra la performance, quella che accompagna ogni scatto della fotografa ungherese Csilla Klenyánszki. In particolare, in questo articolo, voglio proporvi “The reminiscence of being a woman“, una serie dedicata alla donna. Come lei stessa dichiara, si tratta di “uno studio visivo di (auto) oggettificazione e (auto) identità“. Csilla KlenyánszkiLa donna viene indagata, attraverso una serie di atti di equilibrio e contorsioni della forma, nelle sue contraddizioni rispetto al suo ruolo nella società tradizionale.
Oggetto della ricerca dell’artista è l’evoluzione dell’oggettificazione che viene visualizzata attraverso la il rapporto della donna stessa con le faccende domestiche. Nei suoi scatti svanisce il confine tra il corpo femminile e gli oggetti, la donna viene disumanizzata, i suoi tratti del viso sono celati e sorge la domanda: “dove finisce l’identità della donna e questa diventa corpo, nient’altro che un oggetto funzionale, e viceversa?
In generale i progetti di Csilla Klenyánszki giocano coi confini dello sciocco e dell’assurdo; qualcosa che sembra sciocco all’inizio, trova sempre il suo giusto posto. La natura del suo lavoro è dunque estremamente giocosa e sperimentale, ma l’approccio è piuttosto analitico.
La sua attuale pratica si concentra su genere e tempo, mentre il suo metodo artistico si bilancia tra installazione e una versione semplificata della performance art, in combinazione con la fotografia e il video.
Un lavoro interessante su cui vi invito a riflettere. Ecco le immagini. Buona visione!

Link utili / Useful links:
Website | Instagram | Facebook

Via ignant.com

2 replies »

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.