Arte & curiosità dal mondo

Curiosità – Gavin Munro, l’uomo che coltiva arredamento

Gavin Munro - Full Grown

Gavin Munro – Full Grown

Sì, proprio così, non si tratta di un errore. Il coltivatore / designer inglese Gavin Munro coltiva proprio mobili, nella fattispecie sedie, lampadari e altri complementi d’arredo. Il concetto è tanto semplice quanto inusuale: i mobili non son forgiati in post produzione, gli alberi non vengono segati, ma nascono già nella forma desiderata. Gavin Munro - Full GrownPer far ciò, ovviamente, Gavin interviene sulla loro crescita piantandoli in modo strategico e innestandoli e modellandoli a suo piacimento. Nessuna colla o giunture vengono utilizzate nei pezzi finiti, basta innestare dove necessario.
Quando le piante vengono “raccolte“, sono già dei pezzi di interior design. Il progetto si chiama “Full Grown” e la tecnica utilizzata “Zen 3D printing“. Quest’ultima, che è stata sviluppata in 10 anni, ha coinvolto Gavin e il suo team attraverso un processo arduo che ha richiesto enorme pazienza. La loro “fabbrica all’aperto“, situata nel Regno Unito, è un campo di quattro acri con 3000 alberi piantati. Attualmente hanno 500 i pezzi in produzione, tra cui sedie, lampade e tavoli.
Vi lascio alle immagini e a dei video che vi forniranno maggiori dettagli sul singolare processo produttivo. Buona visione!

Link utili:
Website | Twitter | Facebook fan page

Via mymodernmet.com

6 replies »

  1. Uauuuhhhh
    Davvero strabiliante.
    Mi piacerebbe moltissimo andare a visitare questo luogo magico, fatto di sedie, lampade vive e vibranti.
    Grazie, ti ho letta con grande interesse.
    PS ho guardato il video. La carica positiva dell’artista è davvero palpabile.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.