La sperimentazione sullo spazio di Suki Seokyeong Kang @ Biennale Arte 2019

Luogo: Venezia >> Arsenale / Giardini della Biennale
Curatore: Ralph Rugoff
Titolo opere: Land Sand Strand / Grandmother Tower
Artista: Suki Seokyeong Kang (Corea del Sud)
Dal 9 Maggio al 24 Novembre 2019

Una delle artiste che più mi ha incuriosita durante la visita alla 58° Biennale Arte di Venezia è stata la sudcoreana "Land Sand Strand" by Suki Seokyeong KangSuki Seokyeong Kang. Più precisamente è stata “Land Sand Strand“, la sua installazione all’Arsenale, a destare maggiormente il mio interesse. In realtà in loco non ho trovato molte informazioni, anzi ho trovato tutto molto criptico ma degno di essere approfondito. E non sbagliavo. Le caratteristiche che mi hanno attratto maggiormente, sono infatti quelle più importanti nel lavoro di quest’artista.

Per prima cosa, la varietà delle discipline esplorate da Suki Seokyeong Kang, che varia fra “Land Sand Strand” by Suki Seokyeong Kangpittura, scultura, installazione e video. Inoltre queste discipline non sono a sé stanti, bensì ben amalgamate tanto da perdere la loro identità distintiva. Per farvi un esempio, Suki Seokyeong Kang considera un dipinto uno spazio piuttosto che una tela piatta appesa al muro. Questa concezione è derivata dalla nozione sviluppata dalla sua formazione nella pittura paesaggistica tradizionale coreana, rielaborata attraverso una sua filosofia personale avente a che fare con lo spazio.

Ed è proprio lo spazio l’elemento su cui l’artista basa la sua ricerca. In sostanza le sue installazioni “Land Sand Strand” by Suki Seokyeong Kangsono paesaggi strutturati in 3D composti da un insieme di opere di diversa natura. Nonostante l’artista dipinga quotidianamente, ad esempio, non presenta mai le sue pitture individualmente ma solo in modo integrato e finalizzate a creare l’insieme di una mostra.
L’idea dello spazio, inoltre, viene attinta dalla tradizione e fa riferimento al passato, ma è sempre pensata nello spazio che le è stato dato nel presente. Per Kang, infatti, lo spazio è dove convivono passato e presente.

Ecco ciò che dichiara:
Non sono il tipo di artista che suggerisce grandi visioni per il futuro, ma più un’artista che cerca di parlare di cose che accadono in stretta prossimità nel presente. Creo uno spazio dove le persone possono condividerli“.

Ma parliamo delle opere esposte a Venezia. In “Land Sand Strand“, l’artista si è basata sullo "Land Sand Strand" by Suki Seokyeong KangJeongganbo, una notazione musicale tradizionale coreana ispirata ai canti di primavera dei rigogoli, uccelli diffusi in Europa, Asia e Africa. I ballerini si sono esibiti sul hwamunseok, un tappeto tradizionale coreano.
Durante la mostra all’Arsenale gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia hanno ripetuto la danza, coordinati dal coreografo coreano Cho Heyong-jun, in modo intenzionalmente semplice per essere seguiti più facilmente dai visitatori.

Ai Giardini si trova invece la serie “Grandmother Tower“, "Grandmother Tower" by Suki Seokyeong Kanginiziata nel 2011 e interamente dedicata alla nonna dell’artista, da lei fortemente adorata. Si tratta di sculture a grandezza naturale composte principalmente da strutture metalliche avvolte da fili colorati.

L’obiettivo dell’artista non è quello di esplorare lo spazio in modo esclusivamente estetico, bensì soprattutto concettualmente. Come recita la pagina a lei dedicata sul sito della Biennale, il richiamo alla tradizione coreana e alla sua storia personale, sono mezzi per “reinventare strutture ideologiche e immaginare arene politicizzate in cui attori consapevoli possano articolare ed esercitare le loro libere scelte nello spazio-tempo del presente“.

Interessante, non trovate?

SPECIALE VENEZIA – TUTTI GLI ARTICOLI SULLA BIENNALE

LINK UTILI:
Suki Seokyeong Kang in questo blog | Website | Vimeo | Instagram | Facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.