FotoStoria in bianco e nero [54° invio]

Aprile dolce dormire parte 54.

Cosa troverete: due maschere antigas innamorate che si baciano sotto il vischio, una tizia in ufficio che si “disseta” da un distributore automatico di whisky ghiacciato, un giovanissimo Kevin Spacey, Ann Pennington che insegna a ballare a Felix il gatto, una divertentissima torta a forma di nube atomica per festeggiare i test nucleari del 1946, Charles Conrad riflesso nella visiera di Alan Bean durante l’allunaggio dell’Apollo 12, depliant informativi su come si usava il telefono nei primi tempi della sua diffusione, Howard Carter mentre apre il sarcofago di Tutankhamon, il generale nazi Anton Dostler legato a un palo in procinto di essere giustiziato, il faccino dolce di Patti Smith nel 1969 e tante altre leccornie storiche da brivido…

10 commenti

      • A me i superalcolici (eccetto le grappe) non piacciono particolarmente. Il bianchetto mi è sembrato un buon compromesso…
        Secondo me si produrrebbe anche di più, con qualche sbavatura in più, forse. 😉

      • Ehmmm… un po’ molto direi eh?! Guarda a me l’alcol piace ma ho verificato a suo tempo che non è adatto ai contesti lavorativi. Roba testata non in ufficio ma dietro il bancone stesso quando facevo l’aiuto barman all’alba dei tempi. Niente da fare, impossibile lavorare. Poi parlo per me eh?!

      • Hehehehe, figurati, io scherzavo.
        Devo darti ragione, quando lavoro in campagna d’estare preferisco non bere nulla a pranzo, solo acqua.
        La produttività pomeridiana già si scontra con il solleone, poi se aggiungiamo l’aglianico è difficile combinare qualcosa. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.