I 5 sensi dell’arte – Dai murales di protesta di Orgosolo e San Sperate alla Street Art autorizzata cagliaritana [Puntata 3]

I 5 sensi dell'arte - Dai murales di protesta di Orgosolo e San Sperate alla Street Art autorizzata cagliaritana

Stasera alle ore 21 Videolina trasmetterà la terza puntata de “I 5 sensi dell’arte“, la trasmissione che ospita la mia rubrica “Di arte in arte“. La puntata, dal titolo “Dai I 5 sensi dell'arte - Galleria del Salemurales di protesta di Orgosolo e San Sperate alla Street Art autorizzata cagliaritana“, sarà dedicata alla street art e avrà come ospiti Matteo Sanna, un giovane laureando in architettura con una tesi sulla street art; il noto street artist Manu Invisible, e Urban Center, l’associazione cagliaritana che ha ideato e realizzato progetti quali la Galleria del Sale a Su Siccu e Is Murusu de Santa Teresa.
Come al solito, gli ospiti della mia rubrica saranno invece una sorpresa.

Per saperne di più vi invito a consultare il comunicato stampa a fine pagina. Vi ricordo che il programma è disponibile anche in streaming e viene pubblicato sul sito di Videolina dopo la messa in onda.
Bene, a stasera allora. Stay Tuned!

LINK PER RIVEDERE LA 3° PUNTATA:
Dai murales di protesta di Orgosolo e San Sperate alla Street Art autorizzata cagliaritana

LINK PER RIVEDERE TUTTE LE PUNTATE:
Videolina – I 5 sensi dell’arte – Tutte le puntate

LINK UTILI:
I 5 sensi dell’arte su questo blog
Videolina – I 5 sensi dell’arte
Videolina – Diretta streaming

Ecco il comunicato stampa:

Questa sera alle 21 su Videolina “I 5 Sensi dell’Arte” il programma di Ambra Pintore e Angelo Palla dedicato all’arte in Sardegna. Dai murales di protesta di Orgosolo e San Sperate alla Street Art autorizzata cagliaritana è il tema della terza puntata. Il riconoscimento delle arti urbane da parte del pubblico e dei media ha raggiunto un punto molto elevato. Si parla spesso di arti urbane, aste di graffiti, “musei a cielo aperto” o repressione del vandalismo. Nonostante ciò, la distinzione tra le diverse anime che compongono questo movimento artistico non è chiara. Ne parleranno stasera Matteo Sanna, un giovane laureando in architettura con una tesi sulla street art; il noto street artist Manu Invisible, e Urban Center, l’associazione che promuove l’arte di strada autorizzata. Giovani voci che non dimenticano le origini. A partire da quel ‘68, anno in cui Pinuccio Sciola si trova a Parigi nel quartiere latino dove gli studenti occupano la Sorbona e lui, di rientro in Sardegna, ha un solo cruccio: fare la rivoluzione con un pennello coinvolgendo i suoi amici di San Sperate. Di lì a poco, Orgosolo seguirà questa esperienza, diventando icona del muralismo di protesta isolano grazie al professore senese Francesco Del Casino e ad un gruppo di amici che decidono di celebrare il trentesimo anno della liberazione d’Italia tappezzando il paese di manifesti.
“I 5 sensi dell’arte” è un programma realizzato grazie al contributo della Legge Regionale 3 del 2015.

Annunci

9 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.