Quinta edizione del Premio Adrenalina dal titolo “Jesus 3.0” – Opening al Museo Civico di Marino

Adrenalina 4.0 Opening

Dove c’è Adrenalina non c’è bisogno di additivi artificiali o sofisticazioni. La natura si esprime in modo spontaneo causando tutta una serie di effetti che preparano il corpo umano a situazioni di stress o pericolo. In poche parole è la sostanza che ci ha tolto dai guai mille volte, il cosiddetto spirito di sopravvivenza, colei che ci permette, di fronte a situazioni problematiche, di rispondere con le uniche reazioni che possono portare alla salvezza, quelle che la medicina chiama “combatti o fuggi“.
Premio Adrenalina Jesus 3.0 - opening al Museo Civico di MarinoBeh, avete presente una turbina di energia di tale natura? Ecco, io mi ci son trovata nel mezzo. E, se devo dirvela tutta, non mi è dispiaciuto affatto.

Ma partiamo dal principio. Come vi ho anticipato a più riprese, ho partecipato in veste di giurata ad Adrenalina, il Premio internazionale d’arte contemporanea con sede a Roma.
Il tema di questa quinta edizione è “Jesus 3.0“, il richiamo a una figura iconica nella storia della sacralità, un personaggio che, come ha dichiarato Ferdy Colloca, curatore e direttore artistico di Adrenalina, “è rimasto nella memoria degli uomini (ed è stato rappresentato artisticamente) più di ogni altro“. Un Gesù contemporaneo, “testimonial del terzo millennio”, può ancora rappresentare un soggetto di riferimento per sconfiggere i mali della società odierna?
La scelta del tema non è casuale, anzi è un dichiarato richiamo al Giubileo della Misericordia, Premio Adrenalina 4.0 openingla risposta contemporanea a una visione più tradizionale della figura del Cristo e della sacralità. Il 3.0 è riferito infatti al terzo millennio, epoca che possiede una visione e un linguaggio differenti rispetto al passato.
Il Premio è diviso in 4 aree creative che contemplano diverse discipline (Pittura classica, Scultura; Fotografia, Videoarte, Musica Elettronica, Pittura Digitale, Arti Grafiche; Body Art, Performance creative, Installazioni; Poesia e Arti Letterarie) e che sono a loro volta suddivise in 3 categorie degli artisti: Gold (solo a invito), Silver e Nuove proposte.

Non vi nego che la questione mi ha incuriosita e ho pensato di andare a vedere dal vivo le opere e a conoscere i miei interlocutori fino ad allora virtuali. L’evento inaugurale ha aperto un primo step espositivo che ha coinvolto una parte delle opere partecipanti. Premio Adrenalina 4.0 openingLa mostra è stata allestita al Museo Civico di Marino (RM) in dialogo con i reperti archeologici presenti. Il museo ha sede nella chiesa sconsacrata di Santa Lucia, edificio religioso duecentesco, unico esempio superstite di architettura gotica nella zona. Al suo interno le alte navate ospitano reperti di diverse epoche trovati nel territorio comunale o provenienti da sequestri della polizia. Il percorso espositivo, curato da Ferdy Colloca, prevede un rapporto armonico fra il vecchio e il nuovo, insistendo sull’alternanza e gli accostamenti.
Mi piacerebbe dirvi di più sulla mostra ma, per ragioni che capirete, essendo una giurata, preferisco non andare nel dettaglio delle opere. Per farmi perdonare ho preso qualche appunto (e spunto) fotografico e, a fine articolo, trovate il video “In vino veritas” di Nicola Fornoni, performance che è stata replicata dal vivo durante la serata inaugurale.

Premio Adrenalina 4.0 openingL’Adrenalina è roba buona, non è tagliata e sale che è una bellezza, niente droghe sintetiche o effetti adulterati, solo una dose massiccia di creatività e immaginazione. Che l’arte possa dunque sconfiggere le contraddizioni del mondo contemporaneo? Almeno ci può tentare, afferma Ferdy Colloca, che pone come obiettivo dell’associazione non solo quello di diventare un Movimento con tanto di manifesto, ma anche quello di mediare fra le gallerie e gli artisti emergenti spezzando le dinamiche commerciali e intraprendendo percorsi più specificatamente artistici e meritocratici.
L’atteggiamento è quello giusto e, dinnanzi al pericolo che l’arte non possa assurgere al ruolo di punto di riferimento contro le brutture odierne, l’adrenalina ci consente di operare una scelta: “combattere o fuggire“. Voi cosa scegliete? Adrenalina 4.0 combatte. E io con lei!

LINK UTILI:
Adrenalina – Website
Adrenalina art project – Facebook fan page

Annunci

6 commenti

  1. Un video veramente stupendo, tutto fondato sulla relazione è la reazione che provoca . Il ricevere, il dare e il condividere ! Non bisogna mai guardare ma osservare !!!

    1. Dal vivo ancora più toccante, te lo assicuro…

      1. Ne sono convinto !!!! Grazie Pandora per quello che ci dai oltre la nostra finestra !

      2. Ah ah ah esageratoooo. Grazie a te per la costante attenzione piuttosto 😉

  2. […] di Marino (RM), abbiamo viste esposte alcune delle opere selezionate per la prima fase. Qui trovate l’articolo che vi parla della serata inaugurale in cui sono stata ospite. Bene, adesso è la […]

  3. […] inaugurata sabato 12 novembre 2016 al Museo Civico “Umberto Mastroianni” di Marino (Qui trovate l’articolo che vi parla della serata inaugurale di cui sono stata ospite); la seconda il 20 […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: