Fotografia – Le lacrime artificiali di Evelyn Bencicova

Evelyn Bencicova

Evelyn Bencicova

Chi è solito frequentare questo blog, non può non ricordare i diversi lavori della fotografa slovacca Evelyn Bencicova. Le sue atmosfere surreali hanno contribuito, infatti, a riempire di senso le pagine di questo blog.
Stavolta la serie incriminata è “Artificial tears” (Lacrime artificiali), in cui, come di consueto, l’artista di casa a Berlino affronta questioni filosofiche che sollevano dubbi sull’esistenza umana e sulla vera natura delle cose. Inoltre, con la sua estetica pulita e pura, che si muove fra minimalismo e una solitudine tipicamente “sovietica“, essa propone un modello di bellezza molto lontano dagli stereotipi.
Vi lascio alle immagini. Buona visione|

Link utili / Useful links:
Evelyn Bencicova in questo blog | Tumblr | Behance | Instagram | Twitter | Facebook fan page

Via behance.net

Annunci

5 commenti

  1. Ciao Barbara, spero tutto bene, vorrei scusarmi per i commenti soprascritti, ogni tanto scrivo senza pensare. Sono andato a leggere la storia di questa fotografa, e l’ho trovata molto interessante, condivido il tuo pensiero, l’hasselblad l’ha vinta meritatamente a questo concorso: http://gennext.broncolor.com/
    baci a presto.
    ps. se puoi cancella tutti e tre i messaggi. 🙂

    1. Non ti preoccupare e bentornato 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: