Le installazioni performative di Malin Bülow

Malin Bülow
Malin Bülow

Dall’incontro fra installazione e performance nascono frutti molto interessanti, come il lavoro di Malin Bülow. Nelle sue sculture viventi, infatti, l’artista norvegese fa indossare ai suoi attori/modelli delle tute elasticizzate in lycra. Il tessuto viene tirato e i corpi si sottomettono e resistono alla tensione creata.
Malin BülowL’atto performativo coinvolge anche il tempo, soprattutto quando il materiale viene usato su edifici, come in “Firkanta elastisitet – Skulptur i spenn” (2017) alla Kunstbanken, Hedmark Kunstsenter, in cui l’artista ha chiuso le due entrate della galleria tenendo i visitatori intrappolati per un’ora. In un’altra installazione all’aperto, l’artista ha fatto interagire le sue sculture con un ex edificio militare a Ski, fuori Oslo. Qui Bülow ha messo in scena quella che ha chiamato “scultura elastica” o “natura morta performativa su larga scala“, ponendo cinque ballerini in tensione con la struttura.
Malin Bülow è nata in Svizzera e ha studiato neurobiologia prima di ricevere un master presso l’Accademia Nazionale delle Arti di Oslo, dove attualmente vive e lavora.
Ecco alcune immagini dei suoi lavori, buona visione!

Link utili / Useful links:
Website | Instagram | Facebook

Via thisiscolossal.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.