Arte & curiosità dal mondo

Marocco – Il blu di Chefchaouen nelle fotografie di Tiago e Tania

Chechaouen by Tiago e Tania

Chechaouen by Tiago e Tania

Forse lo sapete già ma ve lo dico lo stesso: in Marocco esiste un villaggio in pietra vecchio 550 anni completamente dipinto di blu. Il suo nome è Chefchaouen o, come è spesso chiamato, “Blue Pearl“. Diverse teorie cercano di spiegare questa scelta del pigmento blu. Il villaggio è stato fondato come campo profughi. Secondo alcuni studiosi, la scelta del blu è motivata dalle tradizioni ebraiche come imitazione del cielo e come promemoria del “potere di Dio sopra“.
Inutile dirvi che la sua architettura e le sue tonalità calme e meditative incastonate fra le montagne marocchine hanno attratto diversi fotografi che ne hanno documentato l’estrema bellezza.
Fra questi, da segnalare è il lavoro del duo di fotografi composto da Tania De Pascalis e Tiago Marques, in arte Tiago e Tania.
La loro serie risulta infatti molto particolare perché tesa a documentare momenti tratti dalla vita quotidiana dei suoi abitanti. All’inizio questi ultimi erano un po’ reticenti a farsi fotografare. Per questo motivo i due artisti hanno deciso di cambiare il loro approccio, rendendo quasi impercettibile la loro presenza e concentrandosi sul senso dell’udito per catturare il momento giusto. Il risultato è una visione intima e spontanea del luogo.
Ecco le immagini, buona visione!

LINK UTILI:
Tiago e Tania in questo blog | Website | Behance | Twitter (Tania) | Twitter (Tiago) | Instagram (Tania) | Instagram (Tiago) | Facebook (Tania) | Facebook (Tiago)

Via thisiscolossal.com

4 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.