LiBrAmando – Massimo Carlotto e Marco Videtta – Le vendicatrici [Ksenia]

[Ksenia]

Le Vendicatrici - KseniaTutto iniziò circa un anno fa. Entrata in una libreria per una delle solite ricognizioni di passaggio, vidi Le Vendicatrici per la prima volta. Ciò che mi colpì immediatamente fu un colore quasi abbagliante che mi attirò verso di loro. Sfilai tutti i volumi uno ad uno e notai l’affinità: stesso titolo, stessi autori Massimo Carlotto e Marco Videtta. Guardando bene mi accorsi che qualcosa cambiava oltre il colore, il nome e la figura di una donna: Ksenia, Eva, Sara e Luz. Lessi di sfuggita la quarta di copertina e scoprii che si trattava di quattro romanzi che parlavano di quattro donne che, per qualche ragione che avrei scoperto solo leggendo, si erano trasformate in vendicatrici. Sotto il testo un’illustrazione rappresentava la sagoma delle combattenti.

Fatto sta che il giorno non comprai neanche uno dei volumi, avevo troppi libri in lettura, decisi di rimandare e così feci per un anno. Loro continuavano comunque a sorridermi quando mi capitava di passare per le librerie e puntualmente andavo a trovarle per rassicurarle che presto sarebbero state mie.
Finalmente qualche settimana fa mi sono decisa, la caterva di libri in attesa è sempre immane ma ho deciso di chiudere un occhio e di infilarle prima, tanto non se ne accorge nessuno.
Carlotto mi è sempre piaciuto, in passato mi sono abbuffata del suo noir crudo e coinvolgente, da leggere tutto in un fiato. Di Videtta invece non sapevo nulla ma fu facile trovare informazioni sul suo conto, scoprire che è uno scrittore per lo più indirizzato verso la sceneggiatura e la saggistica. Tra l’altro non si tratta della prima scrittura a quattro mani con Carlotto, nel 2005 scrissero insieme “Nordest“. Il discorso mi incuriosiva, il lavoro congiunto, comprendere in che modo venivano fuori i due scrittori.

Fu così che, con grande giubilo, acquistai il primo volume, Ksenia. Ed eccomi qui a lettura ultimata e ad acquisto immediato del secondo: Eva. Sì, perché ciò che non avevo capito era che la storia delle donne si sarebbe intrecciata, non so perché mi ero convinta che ognuno dei quattro romanzi raccontasse di una di loro. Eppure è scritto chiaramente nella quarta di copertina letta solo quella prima volta, un anno fa, e snobbata una volta in possesso del libro per paura di rovinarmi la sorpresa. E infatti (evidentemente) non l’ha fatto.

Il ciclo Le Vendicatrici racconta dunque di quattro donne con storie diverse che affrontano una Roma dura e violenta e che, unite, riescono a trovare la forza di reagire e trovare la vendetta. Tutto si svolge fra i classici bar frequentati dai giocatori di slot-machines peraltro truccate, libri contabili di spietati strozzini che seminano terrore in tutta la zona e tutto un giro di criminalità da far spavento a una pantera nera incazzata.
Insomma un gran delirio, nel senso positivo del termine. La storia scorre veloce, la trama è complessa e intrigante. Devo dire che non mi sono annoiata un attimo. Certo in certe caratterizzazioni delle donne si sente l’impronta maschile, ma ci sta, dà quel tocco leggero di surreale che si accoppia a meraviglia col noir.

Arriviamo alla bionda siberiana di nome Ksenia, venduta sul mercato internazionale delle spose a uno strozzino romano con “qualche” problema col cibo e terribilmente crudele. Poi incontra Luz la colombiana, Eva la profumiera e la misteriosa Sara di cui si sa ben poco. Grazie a questa unione, Ksenia troverà la forza per ribellarsi al suo destino e cercare la sua vendetta. Il tutto accade in un turbine di eventi che si accavallano e che rendono la lettura scorrevole e avvincente.

Il problema adesso è che devo sapere cosa succede, quale segreto nasconde Eva, se c’è qualcosa oltre quello che già so. Lo stesso discorso vale per tutte le altre, in particolare Sara che è quella che si è esposta meno in questo primo volume.
Bene, Eva è qui accanto a me! E’ arrivato il momento di soffermarmi sulle sue misteriose pagine. Ne riparliamo quando avrò scoperto i suoi segreti…

STAY NOIRED!

LE ALTRE VENDICATRICI:
(Rosso) Ksenia >> tu sei qui!
(Blu) Eva
(Verde) Sara
(Arancio) Luz

ENGLISH

LINK UTILI:
Massimo Carlotto – Wikipedia
Massimo Carlotto – Facebook fan page
Marco Videtta – Biografia

Le Vendicatrici - Ksenia
Rosso Ksenia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.