Cretcheu – Tre musicisti (e un filmmaker) alla scoperta della musica di Capo Verde

Cretcheu the documentaryOggi vi racconto la storia di Stefania, Fabrizio ed Emanuele, tre musicisti che incontrano per caso un filmmaker di nome Joe Bastardi. Si conoscono dopo un concerto e, fra un bicchiere di vino e una chiacchiera in compagnia, gli raccontano del loro insolito progetto: essi suonano in un gruppo di musica brasiliana e portoghese chiamato Madeira e vogliono andare a scoprire le vere radici che originano le loro sonorità. Per questo hanno deciso di partire per Capo Verde armati solo della loro musica da condividere, arricchire e contaminare.
Cretcheu the documentaryJoe è subito entusiasta e decide di seguirli con la sua telecamera. Nasce così un’avventura di 50 giorni per un documentario di 1 ora e dieci minuti. Il titolo è Cretcheu, che in creolo significa “Amore che va oltre l’amore” ed è dedicato a tutte le persone incontrate che hanno contribuito al progetto.
A fine articolo potete dare uno sguardo al trailer del documentario che, dopo un anno di post-produzione, è quasi finito.
Come in tutte le storie che si rispettino, però, arriva l’imprevisto, in poche parole mancano i fondi per completarlo. Per questo i ragazzi hanno deciso di provare a raccoglierli online con una campagna di crowdfunding.

Cretcheu the documentaryDevo ammettere che mi aspettavo qualcosa di buono da Joe Bastardi, ma quello che ho visto ha superato le mie aspettative, un po’ come è successo a lui e ai tre musicisti quando si son resi conto di cosa avevano in mano.
È la classica bomba: i colori accecanti di una natura incontaminata, le persone sorridenti e genuine e, cosa importantissima, una musica divina: voci celestiali accompagnate da carezzevoli note melodiche. Tutti fattori che fanno emergere una certa malinconia di uno stato primordiale, di un ritorno alle origini e alla purezza della vera essenza dell’uomo, e della musica…
Questo scrive Joe Bastardi sul suo blog:

“[…] Allo stesso modo non si possono descrivere i colori, i sorrisi delle persone e quella meravigliosa musica che ci ha accompagnato durante tutto il nostro viaggio, e che in modo sublime racconta l’anima dei capoverdiani.

Da quel poco che ho visto, a me sembra che Joe riesca invece a esprimere molto bene tutto questo.
Cretcheu the documentaryInoltre c’è da considerare l’aspetto sperimentale che è molto interessante soprattutto per quanto riguarda la ricerca dei motivi per cui la nostra cultura sente la necessità di esprimersi attraverso generi musicali che sono tanto influenzati dalle sonorità capoverdiane. Io sono molto curiosa di sapere cosa i tre musicisti hanno scoperto e scommetto che lo sarete anche voi quando avrete capito meglio di cosa si tratta. Vi invito pertanto a consultare la pagina della raccolta fondi, dove troverete tutte le informazioni e, se il progetto vi piacerà, potrete contribuire a sanare l’imprevisto e dare un lieto fine a questo film, opss scusate a questa storia.

Cretcheu - the documentaryA seguire qualche foto del viaggio, il trailer in italiano e inglese e la presentazione del progetto. A breve sarà realizzato un altro video che racconta il viaggio e le motivazioni dei suoi protagonisti. Inoltre, verso la fine di maggio, sarà possibile contribuire alla causa anche con la visione di Capo Verde c’mon, uno spettacolo teatrale derivato dall’avventura dei “tre musicisti in viaggio alla scoperta della musica di Capo Verde“, che è in programmazione all’ExArt di Cagliari.

ENGLISH

LINK UTILI:
Cretcheu – Pagina del progetto
Cretcheu – Pagina facebook
Joe Bastardi – Blog

Il video di presentazione del progetto:

Trailer in inglese:

Via joebastardi.wordpress.com

9 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.