LiBrAmando – Massimo Carlotto e Marco Videtta – Le vendicatrici [Sara]

[Sara]

Ebbene eccomi giunta a te Sara.
Libramando - Le Vendicatrici - SaraHo aspettato prima di prendere in mano la tua storia ma, quando l’ho fatto, è successo proprio ciò che mi aspettavo. Ti ho vista, e ti vedo ancora, lottare coi tuoi dannati fantasmi in cerca di risposte al terribile dramma che ti ha segnata fin dall’infanzia quando ti strapparono all’amore di tuo padre. Sento e rivivo anch’io quella frattura, il rapimento, l’uccisione e le tue lacrime sulla sua tomba vuota.
Da allora solo questo pensiero ha riempito la tua vita: il desiderio di sapere, di capire come fosse andata e soprattutto una sete di vendetta che ti ha logorata, ha distrutto ogni altra cosa, ha posseduto il tuo cuore non lasciando spazio a nient’altro, neanche all’amore.
È come se ti vedessi dura come la roccia minacciare, torturare, ingannare e umiliare le persone che hai scoperto essere responsabili del tuo dramma.
In te si nasconde un romanticismo oscuro, lo stesso dell’eroe che, per raggiungere il bene, deve operare ai margini della legalità e circumnavigare le regole. Lo stesso eroe che sente su di sé il fardello del rimorso ma che ha un nobile ideale da perseguire ed è dunque diviso tra pentimento e onore.
Le persone come te Sara, gli eroi senza vie d’uscita e senza perdono, sono condannate all’infelicità.
La ricerca ossessiva della verità, come prevedevi, avrebbe potuto farti del male, privarti delle tue forze perché, una volta che la vendetta fosse uscita dal tuo cuore, questo sarebbe rimasto vuoto.

Questa lettera a Sara è una sorta di ringraziamento per essersi aperta e avermi raccontato la sua storia fitta di intrecci, violenze e colpi di scena, ma allo stesso tempo intima e sofferta. Non voglio entrare nel dettaglio perché, se vi dicessi di più della sua storia, vi toglierei il cuore a mille mentre, pagina dopo pagina, vi farete trascinare nel suo mondo pieno di sorprese.
Era ora che Sara trovasse sfogo alle sue pene. Adesso che è riuscita a condividere la sua storia, probabilmente potrà cercare di ricostruirsi una vita. I presupposti ci son tutti, non le resta che colmare quel vuoto.

STAY NOIRED!

LE ALTRE VENDICATRICI:
(Rosso) Ksenia
(Blu) Eva
(Verde) Sara >> tu sei qui!
(Arancio) Luz

ENGLISH

LINK UTILI:
Massimo Carlotto – Wikipedia
Massimo Carlotto – Facebook fan page
Marco Videtta – Biografia

Le Vendicatrici - Sara
Verde Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.