Erotismo in gocce – Fotografia – La bellezza classica maschile di Denny Walentin

Denny Walentin
Fotografia di Denny Walentin

Recentemente ho raccolto una critica a questa rubrica: l’assenza di soggetti maschili. Come ho spiegato alla mia interlocutrice, corredando di esempi le mie motivazioni, ciò è dovuto alla scarsità di lavori interessanti a riguardo. Parlo ovviamente del lato artistico in quanto esistono dei fotografi Denny Walentinche lavorano col corpo maschile in modo mirabile ma il risultato è da calendario della casalinga, l’equivalente maschile di quello del camionista.
Questo tipo di lavori, seppure apprezzati al di fuori di un contesto artistico, non sono esattamente quello che voglio per questa rubrica. Ciò che io intendo è un’espressione diversa dell’erotismo maschile. Non mi interessa la bellezza fine a se stessa, ma piuttosto l’espressività dell’artista.
Per farvi un esempio, ho selezionato un fotografo che risponde esattamente a queste caratteristiche. Di base a Berlino, Denny Walentin crea dei lavori che trasudano fascinazione estetica. Prendendo spunto dalla bellezza classica degli Efebi dell’antica Grecia, degli Adoni di origine fenicia e dei Tuareg berberi, egli crea delle serie che irradiano una sensualità intima ma allo stesso tempo elevata, quasi ancestrale.
Fra i grandi maestri a cui i suoi scatti sembrano ispirarsi, figurano Wilhelm von Gloeden, Wilhelm Plüschow e Vincenzo Galdi.
La mia interlocutrice è rimasta soddisfatta della risposta. E voi che ne pensate?
Ecco la gallery, buona visione!

Link utili / Useful links:
Website | Twitter

Annunci

12 commenti

  1. Il corpo nudo ” femminile o maschile ” viene spesso ” guardato ” come carne. Il corpo è ciò che noi siamo!
    Sempre meravigliosa Pandora !!

  2. direi che hai saputo ben selezionare figure e/o icone – CORPI – che ben rappresentano l’altra.. metà del cielo!! Ma, indipendentemente dal genere, il nudo rappresenta una linea di ricerca iconica (e iconografica) che buca il tempo e lo spazio! Un saluto
    r.

  3. Ho visto il sito del fotografo e devo dire che ci sono dei lavori molto interessanti, originali e non legati o direttamente discendenti alla fotografia di nudo maschile classica. In primis (mio gusto) OSCAR POTTER AS THE CROW e BEHIND THE VEIL.

  4. quello che mi spaventa sempre cara Picci, a parte le censure dei social su capezzoli ecc è la difficoltà di ”sdoganare” un pene e non dico un pene eretto (che non ci sarebbe nulla di male) sorgente di eccitazione, ma un pene a riposo, piccolo o grande che sia, circonciso o incappucciato, nella sua anatomia naturale.. temo che non ce la faremo mai..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.