Venezia – “Green Light Workshop” di Olafur Eliasson (Danimarca) alla Biennale Arte 2017

Biennale Arte 2017 - Padiglione Centrale (Giardini): Green Light Workshop by Olafur Eliasson (Danimarca)

Biennale Arte 2017 – Padiglione Centrale (Giardini): Green Light Workshop by Olafur Eliasson (Danimarca)

Luogo: Venezia >> Giardini della Biennale >> Padiglione Centrale >> Padiglione degli Artisti e dei Libri
Titolo mostra: VIVA ARTE VIVA
Titolo serie: Green Light Workshop
Artista: Olafur Eliasson
Curatore: Christine Macel
Dal 13 maggio al 26 novembre 2017

Olafur Eliasson. Foto di Francesco Galli, Courtesy La Biennale di VeneziaE se l’opera d’arte fosse la vita dell’artista? Non “banalmente” il suo studio in esposizione, ma lui e la sua equipe all’opera in uno spazio comunitario aperto al pubblico? Avete mai pensato a questa possibilità? Di certo lo ha fatto l’artista danese Olafur Eliasson che, alla Biennale di Venezia, ha portato una sorta di laboratorio collettivo e collaborativo, uno spazio di pratiche artistiche aperto al contributo degli altri, dedicato al tema degli spostamenti di massa e dell’immigrazione.
Il “Green Light Workshop“, ideato in collaborazione con la Thyssen-Bornemisza Art Contemporary di Vienna, coinvolge ottanta partecipanti provenienti da una vasta gamma di paesi (tra cui Nigeria, Gambia, Siria, Iraq, Somalia, Afghanistan e Cina) che lavorano, davanti ai visitatori della Biennale, per realizzare delle lampade modulari geometriche e dalla luce verde, oggetti di design che non hanno solo un significato estetico ma anche politico di speranza per i richiedenti asilo, i rifugiati e i migranti.

Sono molto lieto di poter presentare il progetto alla Biennale Arte 2017. Per me, andare alla Biennale vuol dire approfondire la realtà, non uscire dalla realtà. Lo spostamento di massa e la migrazione sono le sfide fondamentali del mondo oggi, che interessano milioni di persone in tutto il mondo.
La luce verde è un atto di accoglienza, rivolto sia a coloro che hanno sfuggito le difficoltà e l’instabilità nei loro paesi d’origine sia ai residenti delle città che li ricevono.

Biennale Arte 2017 - Padiglione Centrale (Giardini): Green Light Workshop by Olafur Eliasson (Danimarca)Il progetto della lampada è stato ideato già da tempo da Einar Thorsteinn (1942-2015), amico, architetto e collaboratore dell’artista, e fa parte di una serie di studi geometrici effettuati dai due in studio.
Ciascuno dei moduli è realizzato con materiali riciclati e sostenibili: legno, bicchieri di yogurt riciclati, sacchetti di plastica usati, nylon riciclato e LED verde. Possono essere scomposti e combinati per creare strutture più complesse.
Ai partecipanti viene insegnato il processo di creazione delle opere e partecipano a un più ampio programma educativo di creatività e apprendimento condiviso. Inoltre il Green Light Workshop comprende corsi di lingua e consulenza psicologica e legale.
Il laboratorio, che occupa una grande sala di passaggio all’interno del Padiglione Centrale ai Giardini, è suddiviso in tre zone: Biennale Arte 2017 - Padiglione Centrale (Giardini): Green Light Workshop by Olafur Eliasson (Danimarca)l’ambiente di produzione vera e propria dove le lampade sono assemblate; delle sedie a cerchio dove vengono tenute le lezioni; divani e sedie dove i partecipanti possono fare pausa o socializzare.
Le lampade sono poi messe in vendita e il ricavato va a finire alla raccolta fondi per due ONG che lavorano con i rifugiati: Emergency e Georg Danzer Haus.
Se siete interessati potete acquistarle, al costo minimo di 250 euro, sia in loco sia online qui.

Il lavoro dell’artista danese è particolarmente interessante. Fin dagli anni ’90, egli cerca di innescare un dialogo fra discipline diverse quali l’arte, l’architettura, la scienza e il design. Biennale Arte 2017 - Padiglione Centrale (Giardini): Green Light Workshop by Olafur Eliasson (Danimarca)Egli si interroga sui processi della percezione individuale e collettiva, ponendosi domande sul rapporto fra l’esperienza di sé e l’ambiente sociale.
A Berlino lo studio di Eliasson lavora su questo fronte con una squadra che include artigiani, tecnici specializzati, architetti, archivisti, storici d’arte, web designer, produttori di film, cuochi e amministratori. Inoltre lo studio collabora con ingegneri strutturali, urbanisti e architetti paesaggistici su progetti più grandi, e l’artista ha rapporti in tutto il mondo con operatori culturali, politici e scienziati.

Biennale Arte 2017 - Padiglione Centrale (Giardini): Green Light Workshop by Olafur Eliasson (Danimarca)Il “laboratorio verde” di Olafur Eliasson è dunque un’opera partecipata che si apre al sociale affrontando, in modo attivo e intelligente, una delle problematiche più attuali di questo momento storico europeo e oltre. Attraverso il workshop, i partecipanti imparano a creare oggetti di design acquisendo delle competenze artistiche che permetteranno loro di continuare per quella strada e di evolversi nel lavoro. Comunque di sviluppare un approccio costruttivo che possa essere d’esempio nel coinvolgimento e l’emancipazione dei rifugiati e/o in generale i richiedenti asilo.

SPECIALE VENEZIA – TUTTI GLI ARTICOLI SULLA BIENNALE

LINK UTILI:
Website | Wikipedia

Annunci

Un commento

  1. […] – A blogger in Venice – Collezione Peggy Guggenheim – Fotogallery della visita alla Biennale Arte 2017 (Giardini) – Carole A. Feuerman (USA) alla Biennale Arte 2017 – “My Horizon” di Tracey Moffatt (Australia) alla Biennale Arte 2017 – Dirk Braeckman (Belgio) alla Biennale Arte 2017 – “Proper Time” di Lee Wan (Corea del Sud) alla Biennale Arte 2017 – “DNA Study” di McArthur Binion (USA) alla Biennale Arte 2017 – Taus Makhacheva (Russia) alla Biennale Arte 2017 – “Tomorrow is Another Day” di Mark Bradford (USA) alla Biennale Arte 2017 – “Sun Stand Still” di Gal Weinstein (Israele) alla Biennale Arte 2017 – “The artist is asleep” di Yelena e Viktor Vorobyev (Kazakistan) alla Biennale Arte 2017 – “Green Light Workshop” di Olafur Eliasson (Danimarca) alla Biennale Arte 2017 […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: