Arte & curiosità dal mondo

Casa amara casa – Ho sognato di essere una girandola [17]

Casa amara casa – Ho sognato di essere una girandola
Fotografia di Barbara Picci

5 risposte »

  1. Ciao, Barbara. Già sai che seguo da tempo il tuo blog per le belle immagini che pubblichi.
    Adesso che hai pubblicato queste foto mi permetto di offrir loro l’omaggio di una mia poesia.
    Spero che non ti dia fastidio. Grazie

    La girandola

    Al centro di un terrazzo spoglio
    d’ogni segno di vita sventola
    con mille fazzoletti colorati la girandola.
    Infissa nella terra brulla di un vaso
    la vedo mescolare al vento i suoi colori
    ridere alla pioggia che la rende ebbra
    mandare al sole baci come piume scintillanti
    di colibrì in volo.
    E la luna? Ah, la luna come amerebbe somigliarle
    per la voglia di mutare in fiore il volto,
    mostrare a tutti la sua felicità,
    girare in tondo nei sogni dei bambini.
    Nella notte senza luna sento il dondolare solitario
    dei suoi colori spenti.
    Vedo che si volge con un brivido improvviso
    a catturare la carezza malinconica del vento
    che la fa sentire bella,
    bere con mille labbra la dolcezza di quell’alito.
    Se i temporali stendono la loro furia sul terrazzo,
    gira vorticosamente, perde l’equilibrio
    lacera in fretta i fazzoletti, cade
    con l’amarezza di un passero colpito in volo.
    © Marcello Comitini

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.