Psicologia da cazzeggio is out!

Psicologia da Cazzeggio
Psicologia da Cazzeggio is out!

Hai una zia bisbetica o una nonna rompicoglioni? Il tuo nano da giardino ha la sindrome di Peter Pan? Il tuo capoufficio si leva le caccole e le attacca amichevolmente sotto la tua scrivania? Il tuo cane ha fatto outing e si è messo col gatto del vicino stronzo? La tua pivella si eccita leggendo Paperino e Qui Quo Qua?

Bene, in questo caso il destino ti ha portato esattamente nel luogo giusto. Non devi accumulare la rabbia, è giunto il momento di accettare il destino e assaporare il mondo nelle sue psicopatologie.
La Psicologia da Cazzeggio ti prenderà per mano in un mondo di disadattati e psicolabili e ti farà comprendere quanto sia vano lottare contro la natura effimera dell’essere umano e quanto sia indispensabile, ai fini della sopravvivenza, abbracciare gli altrui (o propri) difetti con un sempre-fashion moto di ironia.
La Psicologia da Cazzeggio si preoccuperà di fare una raccolta di tipologie comportamentali, le indagherà con la sua lente di ingrandimento e te le vomiterà addosso perché tu possa affrontarle con quella grassa risata che seppellirà tutti.

In realtà si tratta di vere e proprie elucubrazioni sull’argomento ma, toccata con mano la diffusa incapacità di comprensione (non solo letterale) del termine “elucubrare”, dai piani alti è arrivato l’ordine perentorio di trovare un termine che capissero tutti, anche i cani trasgender.
La Psicologia da Cazzeggio sembrerebbe rispondere a questo requisito, visto che la parola “cazzeggio”, secondo un recente sondaggio, è una delle più amate dagli italiani che non solo ne conoscono l’esatto significato, ma dichiarano anche di includerla fra le proprie attività preferite. Ragion per cui il titolo è cambiato, non è tipo “Cagliari – Elucubrazioni socio-comportamentali 2 – Il ritorno” ma il concetto è lo stesso. È cambiata anche l’ambientazione, non siamo più necessariamente a Cagliari, siamo nel mondo: l’essere umano si manifesta nei suoi eccessi dappertutto nello stesso modo.
La Psicologia da Cazzeggio la incontri in scioltezza in ogni paese, è leggera, fa sorridere e dimenticare i problemi.

L’idea è quella di una rubrica saltuaria che prenda in esame, in ogni puntata, una tipologia diversa. Ovviamente si accettano opinioni e suggerimenti da parte di voi lettori, come pure racconti che possano arricchire la dissertazione con aneddoti ed esempi. Possono essere esperienze che son capitate a voi o a qualcun altro, miti, leggende o roba inventata sul momento (ma senza esagerare).
Oltrepassata questa prima fase di presentazione del progetto, possiamo passare direttamente alle macchiette. Per saperne di più dovrete attendere la prossima puntata.

Che il cazzeggio sia sempre con voi!

Psicologia da Cazzeggio:

1. Il Pettegolo
2. Il Trombamico
3. il Natalizio
4. Il Molestatore virtuale – Part 1
4. Il Molestatore virtuale – Part 2
5. Il commercialista emotivo
6. L’opinionista tuttologo

6 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.