Arte & curiosità dal mondo

Colorminazioni – Studio su capo nuragico [parte 2]

Colorminazioni - Capo nuragico

Colorminazioni – Capo nuragico

DESCRIZIONE STRUTTURALE
Quello che vedete è un appartenente all’aristocrazia nuragica, forse un capo.
Sulle spalle porta un mantello, sul capo un cappello a calotta, sul petto un pugnale a elsa gammata e tiene il bastone caratteristico dei capi. La sua mano alzata (solitamente la destra) saluta la divinità in segno di devozione. Ho ritenuto necessario recuperare queste informazioni per studiare la simbologia del soggetto. Più che condensare le energie virili e combattive tipiche di un guerriero, com’era successo per il Gigante di Mont’e Prama, lo Shardana e l’arciere, in questo disegno ho cercato di esprimere quelle più mistiche e spirituali che caratterizzano un saggio. Oltre ai simboli specifici e studiati, fra i quali vi è la dominanza dell’acqua per diverse ragioni, mi sono sbizzarrita in una serie di improvvisazioni personali. D’altronde si tratta di un lavoro che sto sviluppando personalmente e che mi induce a una reinterpretazione in chiave pseudo-moderna della civiltà nuragica. Dentro ci sono i miei avi ma ci sono anch’io.

CONCEZIONE TEORICA
Ho pensato tanto a questa serie dal mio ultimo dialogo sulla Dea Madre e ho capito una cosa: questa mia ricerca è indirizzata alle energie dei miei antenati, il mio è un tentativo di avvicinarmi a loro, cercare di comprendere la mia identità storica. Nonostante questo, è mia intenzione tenermi ragionevolmente lontana dall’archeologia con le sue insanabili diatribe. Questo per due ragioni: la prima è che non possiedo abbastanza conoscenza della materia per poter prendere posizione, la seconda è che il mio intento è unicamente quello di convogliare energie positive traendole dalle mie radici. Per raggiungere questo obiettivo, l’ambiente deve mantenersi sereno. Sempre.
Inoltre credo che l’ispirazione non debba essere condizionata da un eccesso di teorie o addirittura dogmi. Bastano poche informazioni, il resto viene da sé. Sempre seguendo il sogno ovviamente.

CONSIDERAZIONI E PROPOSITI (SEZIONE IN DIVENIRE)
In realtà la curiosità è tanta. Il ritrovamento dei Gigante di Mont’e Prama ha aperto nuove possibili interpretazioni non solo della storia sarda ma di quella di tutto il mediterraneo e oltre. Pur essendo particolarmente eccitata nell’immaginare un grande popolo ricco e fecondo sviluppatosi nella mia terra agli albori della civiltà, la curiosità sarebbe la stessa se una tale scoperta fosse avvenuta da un’altra parte. Credo sia indispensabile avere sempre il preciso obiettivo della verità a tutti i costi. È importante, nonché interessante, poter riscrivere la storia in base a nuove scoperte, è uno sbaglio dogmatizzarla.
Ad ogni modo attenderò con (im)pazienza le conclusioni degli addetti ai lavori.
Nel frattempo ho in mente nuovi soggetti. Datemi il tempo di realizzarli e ne riparliamo.
In galleria gli altri pezzi della serie.

DIALOGHI SULLA SERIE:
Studio su Dea Madre [parte 1]
Studio su capo nuragico [parte 2] (tu sei qui)
Studio su navicella Shardana [parte 3]
Colorminazioni – Studio su Tanit e la sessualità femminile [parte 4] [1]
Studio su Pintadera màndala (gialla) [parte 5]
Studio su Pintadera màndala (rossa) [parte 6]
Studio su Pintadera màndala (arancio) [parte 7]
Studio su sacerdote-guerriero [parte 8]
Studio su Dea Madre vers. 2 [parte 9]

LINK UTILI:
Gigante di Mont’e Prama – Wikipedia
Shardana – Wikipedia
Bronzetto nuragico – Wikipedia

3 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.